Calcio. Insulti e reazioni, e bastaaaaa!

Calcio. Insulti e reazioni, e bastaaaaa!
Spread the love

In un paese civile chi insulta allo stadio  non dovrebbe più entrarci, con le telecamere questo si può. Di contro, i protagonisti di campo dovrebbero evitare di eccitare le folle, pardon i folli

Fermo restando che nell’era della massima tecnologia visiva e di immagine, ovvero telecamere direzionali che beccano pure le formiche in amore a trecento metri, e quindi perché non utilizzarle per “catturare” quei beceri tifosi che prendono gli stadi per una cloaca?

Non c’è giorno che le forze dell’ordine non arrestino delinquenti grazie all’utilizzo delle telecamere di videosorveglianza posizionate qua e là da comuni o privati, e il Calcio (inteso nelle sue massime autorità) non è in grado di scoprire chi lancia una damigiana, rigorosamente già bevuta, pertanto vuota, dagli spalti.

Dicevo fermo restando tutto ciò, ma è mai possibile che i nostri eroi, calciatori o allenatori non fa differenza, debbano rispondere pubblicamente a chi li ha insultati durante la partita, abbandonandosi a lamenti da scuola materna?

Ma lo sanno i vari Nicolò Zaniolo (che risponde ai tifosi laziali), Gian Piero Gasperini (che risponde ai tifosi fiorentini), Carlo Ancellotti (che risponde ai tifosi juventini), Mario Balotelli (che risponde ai tifosi di tutto il mondo), a proposito di quest’ultimo mai crederò che gli insulti che riceve siano atti di razzismo, naaaa è il suo spocchioso atteggiamento che calamita le “simpatie” di chiunque, dicevo, ma lo sanno questi (e altri che ometto) che duemila anni fa i loro omonimi protagonisti sportivi venivano derisi e sbeffeggiati nelle arene da “tifosi” bramosi di sangue?

E pensare che allora il pubblico dei colossei manco pagava, beh manco le telecamere erano state inventante, e manco i giocatori avevano contratti da milioni di euri, ma non perché coniavano sesterzi, erano solo meschini schiavi che per sopravvivere sottostavano al “mors tua vita mea”.

Quindi per concludere:

  • Le vogliamo usare ‘ste benedette telecamere per colpire con l’ergastolo calcistico ‘sti pseudo tifosi?
  • E voi fortunati del pallone, volete attenervi al vostro ben retribuito compito, senza fomentare ulteriormente gli imbecilli?

Predica berto che predica il…

 

G. D..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *