Rifiuti nel savonese. Sat approva il bilancio 2020 e nuovi vertici societari

Rifiuti nel savonese. Sat approva il bilancio 2020 e nuovi vertici societari
Spread the love

Si è tenuto ieri, prima dell’assemblea dei soci, il consiglio di sorveglianza per l’approvazione del bilancio annuale 2020 della società di Vado Ligure

Aggiornamento Sat/Iren su Ata

L’assemblea dei soci della Sat spa ha deliberato di destinare a riserva straordinaria l’intero utile di oltre 1,5 milioni conseguito nel 2020, al fine di capitalizzare la società in vista dei futuri investimenti in programma nel settore rifiuti e igiene ambientale.

Tra i numeri del bilancio della società di raccolta rifiuti spicca il valore della produzione che, dopo l’ingresso di nuovi soci, è passato dai 19.004.222 euro del 2019 ai 23.620.189 euro per l‘anno 2020. L’utile netto, dopo le imposte, è stato di 1.531.986 euro.

<<Il bilancio annuale – commenta il presidente Massimo Zunino – conferma il percorso intrapreso da Sat in questi ultimi tre anni, sotto diversi aspetti, a livello amministrativo, gestionale, tecnico e di servizi complessivi. Abbiamo rafforzato il nostro capitale pubblico, con l’ingresso progressivo di nuovi soci che hanno consentito di estendere l’area di attività in cui opera l’azienda”.

I dati e i risultati di esercizio dimostrano gli obiettivi raggiunti, senza contare i prossimi interventi aziendali previsti nel territorio savonese. L’obiettivo – conclude – è quello di essere ancora più vicini ai soci, alle località di competenza e soprattutto ai cittadini>>.

L’assemblea ha poi provveduto alla nomina degli organi societari. Sono stati nominati all’unanimità e riconfermati i componenti del consiglio di gestione (CdG): Massimo Zunino presidente, Fabrizio Buscaglia vice e Monica Arnaldo consigliere. Attilio Beltrametti è il presidente del consiglio di sorveglianza (CdS) e Ilaria Parodi la vice.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *