Storia di Pinky. Salvata da una pattuglia della Polizia di Asti e poi…

Storia di Pinky. Salvata da una pattuglia della Polizia di Asti e poi…
Spread the love

Vagava impaurita per la strada provinciale 457

Sono circa le 11 del 29 novembre, quando una pattuglia della Squadra Volante della Questura di Asti, percorrendo Corso Casale SP 457, ha notato una cagnolina impaurita che vagava al centro della carreggiata, all’altezza del km 35.

Gli agenti hanno subito provveduto a mettere in sicurezza persone, veicoli e cane, rallentando il traffico veicolare; quindi hanno avvicinato l’animale, una cagnolina razza cocker di colore chiaro, senza microchip, che si è lasciata caricare senza difficoltà a bordo della Volante ed è stato tratta in salvo.

Poi, i poliziotti hanno trasportato la cagnolina al Canile Municipale di Asti, dov’è stata rassicurata, accudita e rifocillata.

Grazie alla pubblicazione dell’annuncio sulla pagina Facebook del Canile, già in serata la cockerina di nome Pinky ha potuto ritrovare i suoi padroni, che l’avevano smarrita e la cercavano disperatamente dalla sera precedente.

E’ andata bene… dai…, poiché l’importanza (e l’obbligo!) del microchip sono garanzia di sicurezza, salute e ritrovamento.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *