Gaslini riceve una importante donazione dal Governo degli Stati Uniti

Gaslini riceve una importante donazione dal Governo degli Stati Uniti
Spread the love

Sono arrivati 10 letti e 10 monitor di terapia intensiva all’ospedale pediatrico

Ultima ora  In riferimento a quanto apparso su alcuni organi di stampa relativamente all’iter del piano industriale l’Istituto Gaslini smentisce la notizia del trasferimento dell’ospedale. Il tema non è stato peraltro oggetto di discussione nell’incontro, relativo alla donazione ricevuta dal Governo degli Stati Uniti.

 

La donazione fa parte del pacchetto di aiuti del valore di 60 milioni di dollari stanziato dagli Stati Uniti all’Italia per la risposta alla pandemia

La cerimonia di donazione si è svolta ieri mattina, presso l’Aula Magna del Gaslini: 10 letti e 10 monitor di terapia intensiva, valore di 307mila dollari. Donati all’ospedale dal Governo degli Stati Uniti attraverso la sua Agenzia per lo Sviluppo Internazionale degli Stati Uniti (Agency for International Development, Usaid).

Alla cerimonia hanno partecipato il console generale degli Stati Uniti a Milano Robert S. Needham, il presidente del Gaslini Edoardo Garrone e il direttore generale Renato Botti.

Sono inoltre intervenuti il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il vicesindaco di Genova Massimo Nicolò. All’evento ha presenziato il prefetto di Genova Carmen Perrotta e il questore di Genova Vincenzo Ciarambino.

Tra il pubblico, i primari dei reparti di Patologia Neonatale Luca Ramenghi e di Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica Andrea Moscatelli, destinatari della donazione, oltre a una rappresentanza di dipendenti dell’ospedale.

L’evento è stato moderato da Luca Ubaldeschi, direttore del Il Secolo XIX.

Al termine dei saluti istituzionali, il presidente del Gaslini Edoardo Garrone ha firmato l’accettazione ufficiale della donazione alla presenza del presidente della Regione Toti, del vicesindaco di Genova Nicolò e del console generale Needham.

<<Siamo felici di questa donazione da parte del Governo degli Stati Uniti, che è importante nella sostanza – perché ci aiuta a curare meglio i nostri pazienti più fragili – e nella forma, perché rappresenta un riconoscimento del valore internazionale dell’Istituto Gaslini, anche oltre oceano.

La vostra generosità ci consente di continuare a realizzare i principi fondanti del Gaslini, che lo stesso fondatore Gerolamo Gaslini seppe sancire addirittura negli anni 30>>. Spiega il presidente Edoardo Garrone.

<<I letti donati al nostro ospedale si caratterizzano per tecnologia di ultima generazione. Consentono di variare la postura dei piccoli pazienti, manovra molto importante in tutti i pazienti critici, ma specialmente in quelli Covid.

Inoltre, sono in grado di prevenire le lesioni da decubito. Grazie a questa donazione è stato possibile attrezzare 10 stanze di degenza per pazienti intensivi e semi-intensivi affetti da Covid-19>>. Dichiara Renato Botti, direttore generale.

<<Gli Stati Uniti sono orgogliosi di essere partner del popolo e del governo italiano nella risposta alla pandemia – dichiara Robert S. Needham, Console Generale degli Stati Uniti a Milano -.

Questa donazione rafforza la capacità dell’ospedale e di Genova di rispondere alla crisi di questo momento e di affrontare future minacce alla salute pubblica>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *