Assotrasporti: Liguria in zona bianca ma autostrade al collasso

Assotrasporti: Liguria in zona bianca ma autostrade al collasso
Spread the love

Appello al presidente Toti per la situazione delle infrastrutture e per promuovere la riduzione dei pedaggi nei tratti in cui sono presenti gravi criticità

La ligure Assotrasporti, associazione nazionale di categoria degli autotrasportatori, unitamente a Eumove, associazione paneuropea per la mobilità, scrive alla Regione Liguria: chiedono l’intervento immediato sull’insostenibile situazione delle infrastrutture della rete autostradale e ferroviaria ligure e di promuovere la riduzione dei pedaggi.

“Con lo scoppio della pandemia e l’inizio del lockdown, abbiamo rinnovato la proposta affinché si potesse sfruttare il periodo di riduzione del traffico per agevolare i controlli senza inficiare il sistema di trasporti nazionale” spiega Fabrizio Civallero, Segretario Nazionale Assotrasporti.

Cantieri rete autostradale e cancellazione pedaggi

“Il problema delle carenze infrastrutturali è grave: strade, autostrade, ferrovie, ponti, gallerie e manti stradali sono ormai arrivati al limite”. Commenta Secondo Sandiano presidente Nazionale Assotrasporti. “È necessario che vengano decisi investimenti in nuove infrastrutture che possano alleggerire o sostituire le attuali”.

“Caso emblematico è la viabilità ligure al collasso: l’altissima concentrazione di cantieri, deviazioni e chiusure al traffico pesante, causa rallentamenti, incidenti e paralisi dei trasporti che stanno facendo perdere competitività alle imprese locali.

Per questo – conclude Civallero – chiediamo l’esenzione del pedaggio autostradale per tutti gli utenti professionali e per i tratti in cui, a causa della presenza di lavori, non è possibile viaggiare a una velocità minima accettabile”.

“Ora la Liguria è zona bianca, in vista dell’aumento dei traffici per il periodo estivo, chiediamo alla interventi concreti e, soprattutto, trasparenza e coinvolgimento delle associazioni nella programmazione dei lavori di manutenzione” conclude Sandiano.

Le associazioni, infine, segnalano ed evidenziano che le imprese di autotrasporto sono ormai in stato di agitazione a fronte di una situazione diventata insopportabile e insostenibile.

 

G. D.

Incidente A10 Celle Ligure, la 30enne è deceduta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *