Circolazione mezzi fuoristrada per manifestazioni e gare in Liguria

Circolazione mezzi fuoristrada per manifestazioni e gare in Liguria
Spread the love

Piana (Lega): consentite anche lungo gli alvei in secca, ma rispettando l’ambiente e i siti protetti

Il consiglio regionale di oggi ha approvato l’emendamento della Lega sulla disciplina della circolazione fuoristrada dei mezzi motorizzati in Liguria.

<<Dà un nuovo impulso alla ripresa e allo sviluppo economico e turistico del territorio, già penalizzato dalle restrizioni imposte per l’emergenza coronavirus – commenta il consigliere regionale e presidente della III commissione Attività produttive Alessio Piana (Lega) -.

In sostanza, nel caso di manifestazioni o gare, purché non ricorrenti più di una o due volte l’anno, ogni Comune potrà consentire, per un massimo di due giorni, il transito fuoristrada dei mezzi anche lungo tracciati non adibiti ad attività sportive, fatti salvi i divieti già esistenti.

L’emendamento approvato – conclude Piana al termine del consiglio regionale – prevede che vengano escluse dai divieti le parti in secca degli alvei, salvo nei casi di eventuali allerte di Protezione civile e di aree comprese nei circa 120 siti protetti della Rete Natura 2000, disponendo l’obbligo di ripristino dell’ambiente a cura degli organizzatori>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *