Liguria, nuovi fondi alle associazioni di promozione sociale

Liguria, nuovi fondi alle associazioni di promozione sociale
Spread the love

Il consiglio regionale di ieri 2 agosto ha trattato l’ordine del giorno: “Assestamento al Bilancio di previsione per gli anni finanziari 2021-2023”

Tra i tanti numeri, sono stati approvati all’unanimità due emendamenti presentati da Sergio Rossetti (Pd-Articolo Uno), e sottoscritto dai colleghi del gruppo, e quello analogo di Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente) e sottoscritto dai colleghi del gruppo. Essi prevedono un incremento di 50 mila euro destinati alla Missione “Diritti sociali, Politiche sociali e Famiglia” per aumentare in via straordinaria i contributi concessi alle “Associazioni di promozione sociale” storiche che agiscono nell’ambito delle disabilità le cui attività e che, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, hanno subìto difficoltà e rallentamenti a fronte di un aumento di necessità di assistenza da parte delle persone seguite.

Approvato anche l’emendamento, presentato da Enrico Ioculano (Pd-Articolo Uno), che prevede nuovi fondi per le Associazioni di promozione sociale, i circoli ricreativi, culturali e sociali.

Duecentomila euro per i circoli: accolto, in parte, l’emendamento del Partito Democratico: “Questo è un primo passo, ma chiederemo di ampliare le risorse ad un milione già nel primo bilancio”

Duecento mila euro a sostegno dei circoli culturali, ricreativi e sociali: “Un primo passo nella direzione giusta a sostegno di queste realtà fondamentali per il territorio e per il tessuto sociale, ma chiederemo di ampliare le risorse destinate a questa voce nel bilancio come previsto dal nostro emendamento”.

Commenta Luca Garibaldi, capogruppo del Partito Democratico-Articolo Uno, e Enrico Ioculano, relatore del Partito Democratico per l’Assestamento di bilancio dopo l’approvazione, parziale, dell’emendamento presentato dal Gruppo che chiedeva lo stanziamento di un milione di euro a sostegno dei circoli.

L’obiettivo dell’emendamento era quello di sostenere i progetti legati alla socialità realizzati dai circoli, a titolo di ristoro dei danni economici conseguenti alla chiusura delle attività durante la pandemia di Covid-19, e scongiurarne la chiusura.

“La Giunta ha messo a disposizione un primo stanziamento di 200mila euro in assestamento. vogliamo provare nei prossimi mesi a definire un investimento più ampio e presenteremo a breve una proposta di legge regionale per la valorizzazione dei circoli”, concludono.

Cinquanta mila euro in più a sostegno delle Associazioni storiche: accolto l’emendamento del Partito Democratico all’assestamento di bilancio

“Sono contento che la Giunta abbia accolto l’emendamento che incrementa i contributi di altri 50mila euro alle associazioni storiche che agiscono nell’ambito delle disabilità le cui attività, a causa della emergenza sanitaria in corso, hanno subito difficoltà e rallentamenti a fronte di un aumento di necessità di assistenza da parte delle persone seguite.

I più deboli hanno bisogno di maggiori aiuti per avere più possibilità”, commenta il risultato positivo il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti, primo firmatario dell’emendamento.

“Le associazioni cosiddette storiche della Regione Liguria che si occupano di disabilità – Anmic (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili); Anmil (Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro); Ens (Ente nazionale sordomuti); Uici (Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti); Unms (Unione nazionale mutilati per servizio);l’Anglat (Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti); Arpa (Associazione Italiana per la Ricerca sulla Psicosi e l’Autismo) – hanno sofferto moltissimo per le chiusure dovute al Covid e hanno dovuto sospendere i servizi e i progetti e sono crollati i finanziamenti, per questo un contributo aggiuntivo era necessario”, conclude.

Riolfo (Lega): approvato emendamento al Bilancio per i contributi alle Associazioni storiche

“La Lega stamane in consiglio regionale ha sottoscritto e votato a favore dell’emendamento all’assestamento del Bilancio di previsione 2021/2023 per i contributi a favore delle Associazioni storiche che operano in Liguria – ha dichiarato il consigliere regionale Mabel Riolfo (Lega) -.

Si tratta di realtà da anni presenti sul territorio che sono state pesantemente colpite dalle restrizioni imposte per l’emergenza coronavirus perché non hanno potuto svolgere appieno la propria attività, né portare avanti la raccolta di fondi per sostenersi e per le iniziative a favore degli associati. Si tratta di presidi sociali che svolgono una grande attività di prevenzione sul territorio e che quindi meritano di essere aiutate da Regione Liguria”.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *