Attualità: Il Concorso di bellezza alla 80^ edizione

Miss Italia è Carolina 

(tra le polemiche della Boldrini)


Patrizia Mirigliani: “Una Miss Italia perfetta, alcune critiche ci feriscono”

Un ascolto di 2.679.000 spettatori, con uno share del 19,60 per cento e un picco del 25,38 al momento dell’elezione di Carolina Stramare, ha segnato il successo della finale di Miss Italia 2019 condotta da Alessandro Greco e trasmessa, dopo sei anni da Rai 1, dal PalaInvent di Jesolo. Nella conferenza stampa che ha chiuso questa edizione, Patrizia Mirigliani ha detto che "si tratta, in cifre, del secondo ascolto stagionale di questi ultimi tempi su Rai 1, dopo ‘Ballando con le stelle’. Merito di un lavoro straordinario di Infront, della rete, del regista, dello scenografo e dei magnifici autori di un programma che praticamente ha visto nascere il progetto un mese fa! Certo - ha aggiunto - essere costretti a difendersi da attacchi di chi non conosce Miss Italia e che, nonostante gli inviti, non viene a vedere il concorso, è assurdo”. In merito alle osservazioni dell’on. Boldrini (si chiede perché la Rai non faccia concorsi per regolarizzare le precarie, anziché quelli di bellezza), rispondendo ad una domanda, la patron ha detto: “Alcune critiche ci feriscono perché sono ingiuste, immotivate. La mercificazione del corpo delle Miss è un concetto che non ci appartiene, né ora né mai. Chi sostiene questo riferendosi a Miss Italia è come se bestemmiasse in chiesa”.

Carolina Stramare è Miss Italia 2019. La ventenne di Vigevano (PV), è la vincitrice dell’edizione numero 80 del Concorso. È stata eletta in diretta su Rai 1, nella trasmissione condotta da Alessandro Greco dal PalaInvent di Jesolo, con il 36% delle preferenze.

In finale con il numero 3, Carolina è nata a Genova il 27 gennaio 1999. Alta 1,79, occhi verdi e capelli castani, è diplomata al liceo linguistico, frequenta un corso di formazione grafica e progettistica all’Accademia di Belle Arti di Sanremo. Lavora come modella e pratica equitazione a livello agonistico. La sua famiglia è composta dal papà Romeo, dai nonni materni Elena e Gianni… e da un barboncino di 4 kg di nome Patrizia.

Da un anno è orfana di madre. “Per me oltre che una madre era un'amica vera - racconta - e nonostante la sua assenza, la sento vicina. Sono fermamente convinta che la forza che mi accompagna ogni giorno da un anno a questa parte sia tutta merito suo”.

Ha vinto ‘in rimonta’: eliminata in un primo momento dal televoto è stata poi ripescata dalla giuria presieduta da Gina Lollobrigida. Seconda classificata Serena Petralia, con il numero 20, terza la veneta di origini cingalesi Sevmi Fernando, in gara con il numero 62. Come lei, anche Miriam Leone nel 2008 era stata ripescata dalle compagne e poi aveva vinto Miss Italia.

Con Carolina Stramare, la Lombardia conquista il titolo per l’undicesima volta nella storia del Concorso. Ultima prima di lei Rosangela Bessi, che aveva conquistato la fascia 29 anni fa, nel 1990. Assieme alla Sicilia la Lombardia è la Regione che ha collezionato il maggior numero di titoli. Seguono il Lazio con 10, il Veneto con 6, il Friuli e la Calabria con 5, il Piemonte, la Toscana e le Marche con 4, la Campania con 3, l’Emilia Romagna, la Liguria, la Sardegna e l’Umbria con 2, la Puglia e l’Abruzzo con una sola miss.

Carolina Stramare era arrivata alle prefinali con la fascia di Miss Lombardia e, nei giorni scorsi, aveva conquistato la fascia nazionale di Miss Kissimo Biancaluna 2019, che ora dovrà cedere a un'altra concorrente.

L’elenco delle ragazze che hanno conquistato le fasce

Sono 14 i titoli nazionali assegnati alle finaliste del 80^ edizione di Miss Italia. Nei giorni scorsi erano stati resi noti i nomi delle 10 fasce attribuite agli sponsor del Concorso. Ieri, invece, sono stati assegnati gli altri quattro titoli mancanti (Miss Sorriso, Miss Eleganza, Miss Cinema e Miss Social). La n.37, Myriam Melluso, conquista tre fasce nazionali.

Ecco l’elenco delle titolate aggiornato con la ridistribuzione dei titoli, secondo il regolamento del Concorso che vieta il cumulo delle fasce attribuite agli sponsor

Miss Miluna 2019 - n. 52 Iryna Nicoli (Lombardia)

Miss Rocchetta Bellezza 2019 - n. 80 Lucrezia Terenzi (Lazio)

Miss Be_Much 2019 - n. 7 Marialaura Caccia (Liguria)

Miss Interflora 2019 - n. 77 Valentina Pesaresi (Lazio)

Miss Kissimo Biancaluna 2019 - n. 20 Serena Petralia (Sicilia)

Miss Linkem 2019 - n.37 Myriam Melluso (Calabria)

Miss Bellaoggi 2019 - n. 17 Giada Pezzaioli (Puglia)

Miss Sport Infront 2019 - n. 63 Giorgia Vitali (Umbria)

Miss Tv Sorrisi e Canzoni 2019 - n. 17 Giada Pezzaioli (Puglia)

Miss Diva e Donna 2019 - n. 20 Serena Petralia (Sicilia)

Miss Social 2019 - n.37 Myriam Melluso (Calabria)

Miss Eleganza 2019 - n.37 Myriam Melluso (Calabria)

Miss Cinema - n. 57 Cosmary Fasanelli (Puglia)

Miss Sorriso - n. 62 Sevmi Fernando (Veneto)

 

 

G. D. su fonte Miss Italia