Curiosità: Museo della Vagina, nessuna libidine, solo arte

Il Museo della Vagina


Florence Schechter, youtuber, femminista, è la fondatrice del primo Vagina Museum al mondo, inaugurato il 16 novembre nel Camden Market di Londra

Nessuna libidine, solo arte. Il Museo della vagina è il primo museo al mondo di mattoni e malta dedicato alle vagine, alla vulva e all'anatomia ginecologica. Il progetto, lanciato a marzo 2017, che ha fatto girare pop-up in tutto il Regno Unito, ha visto la luce da pochi giorni.

<<Abbiamo una visione di un mondo - affermano dal museum - in cui nessuno si vergogna del proprio corpo, ognuno ha autonomia corporea e tutta l'umanità lavora insieme per costruire una società libera ed eguale. Quasi la metà della popolazione mondiale ne ha una, ma le vagine e il resto dell'anatomia ginecologica sono ancora un argomento tabù nella vita quotidiana di molte persone. Come molte materie sottorappresentate nella società e nell'educazione, nella cultura popolare esistono più miti e leggende su tutte le cose "laggiù" che sui fatti. Ciò ha portato ad aspettative non realistiche di ciò che dovremmo aspettarci dai nostri corpi, di come dovrebbero apparire e del nostro rapporto con le loro funzioni.


“Vagina Myths and How To Fight The” mette in evidenza solo una manciata di miti che circolano nella cultura popolare, Internet e molte altre piattaforme sull'anatomia ginecologica, compresi gli ideali della società in termini di pulizia e aspetto, periodi, contraccezione e sesso. Il suo scopo è quello di dare un'introduzione a come ogni individuo e il loro corpo sono unici e spera di dimostrare che i miti e le leggende sono per le fiabe, non i nostri corpi>>.

Il museo, a ingresso libero, apre dal lunedì al sabato a orario continuato 10/18, la domenica 11/18.

Mi raccomando la puntualità: l’ultimo ingresso giornaliero è alle ore 17,15… e fatemi sapere.

https://www.vaginamuseum.co.uk/  

 

G. D.