Napoli - Juve polemiche da meno 16

Juve in croce. Ma gli errori del Napoli?

Con 13 punti di differenza domenica si è giocata una partita ai fini della classifica del tutto inutile. Ora i punti sono 16, ma da tre giorni illustri opinionisti ci raccontano come il Napoli sia ingiustamente (secondo loro) a tale abissale distanza.

Ma ci fosse uno di questi che sottolinea il suicida passaggio di Malcuit a Ronaldo (che secondo - sempre gli stessi - preferisce tuffarsi e non involarsi in un facile goal a porta vuota); l’uscita sconsiderata di Meret (se Ronaldo lascia la gamba gliela rompe); l’errore dal dischetto di Insigne; i nervi di Koulibaly che ogni tanto saltano (l’intervento inutile su Dybala da seconda ammonizione è pura frustrazione). A proposito è un anno che ci raccontano –sempre gli stessi - della mancata seconda ammonizione di Pjanic in Inter Juve, e questa?

Che siano queste le differenze fra Juve e Napoli che portano il -16 in classifica e non le farneticazioni da curva?  

Se iniziassero le stagioni degli investimenti da parte delle società (intese come vere aziende commerciali) e finissero quelle delle sole lamentele forse avremmo un calcio migliore. Perché continuando così i grandi saranno sempre più grandi e i piccoli sempre più piccoli!

G. D.