Spettacoli e Tv: Il trionfo di Carmen

Carmen Pierri vince The Voice of Italy


Carmen Pierri del Team di Gigi supera gli altri tre talenti Dominique Chillé Diouf in arte Diablo, Miriam Di Criscio in arte Miriam Ayaba, Brenda Carolina Lawrence

Carmen Pierri (nelle foto) studentessa, nasce a Salerno 16 anni fa, è una ragazza estremamente sorridente e matura nonostante la giovane età. Vive a Montoro (provincia di Avellino) con i genitori, che possiedono un negozio di mobili a Baronissi.

Già a 6 anni partecipava a piccoli concorsi musicali di paese, dove si faceva sempre notare per le sue capacità vocali. A 12 anni ha iniziato a studiare canto e pianoforte e si è appassionata alla musica soul e pop. Le piace molto cantare Alicia Keys, ma il suo mito indiscusso è Amy Winehouse, che apprezza globalmente, dai testi delle sue canzoni, al look e al fatto che sia andata contro tutto e tutti grazie alla sua personalità.

Oltre alla musica, che per lei è «una vittoria in un mondo di sconfitte», Carmen ama lo shopping sfrenato, i social (Instagram e YouTube) e i libri thriller e fantasy. Nel caso non riuscisse ad affermarsi in campo musicale, le piacerebbe diventare medico, per poter aiutare le persone con problemi di salute.

 

Questo il testo del suo inedito

Verso il mare

(autori Mirko Bruno, Giulia Maria Caci, Luciano Quartucci)

 

Tu vuoi tutto e non dai niente, niente

Quando brucio tu sei assente, sempre

Io mi alzo e dico “basta!basta!”

Tu mi implori e gridi “aspetta,resta”

Non ti ascolto perchè

Già sono sulla strada che va verso il mare

Solo una valigia sul sedile accanto a me

Sembra di sentire sabbia sul pedale

Scusa se io non penso a te        

Scusa se io non penso a te

Scusa se io non penso a te

Non cercarmi mai

Non telefonare ancora

Non mi troverai

Non mi puoi fermare

No no no

Non ti sento perchè

Già sono sulla strada che va verso il mare

Solo una valigia sul sedile accanto a me

Sembra di sentire sabbia sul pedale

Scusa se io non penso a te        

Scusa se io non penso a te

Scusa se io non penso a te

 

 

G. D.