Coronavirus Liguria, ancora in discesa i casi positivi -105. Nuovi medici dall’Università – foto

Coronavirus Liguria, ancora in discesa i casi positivi -105. Nuovi medici dall’Università – foto
Spread the love

3.362 attualmente positivi (-105), 211 pazienti in ospedale (-8) di cui 13 in terapia intensiva / Uti (-1)

934 a domicilio (-116), positivi clinicamente guariti a casa 2.217 (+19), guariti non più positivi 4.798 (+114), 9.603 casi totali da inizio emergenza (+16), deceduti 1.443 (+7), tamponi 100.625 (+1.790)

Ospedalizzati:

  • Asl1 38 (4 Uti)
  • Asl2 48 (2 Uti)
  • Asl3 Villa Scassi 33 (4 Uti)
  • San Martino 22 (3 Uti)
  • Galliera 35
  • Gaslini 3
  • Asl4 10
  • Asl5 22

Positivi per provincia:

  • IM 396 (-7)
  • SV 538 (-28)
  • GE 2.330 (-62)
  • SP 96 (-8)

non assegnati 2 (+0)

Sorveglianze attive (contatti di positivi) 1.105

  • Asl1 137
  • Asl2 260
  • Asl3 421
  • Asl4 158
  • Asl5 129

San Martino

Ad ora sono 7 i ricoverati in Malattie Infettive, 3 nelle rianimazioni del Policlinico, 2 al Padiglione 12, 4 quelli gestiti al 1° piano del Pronto Soccorso, 8 al Maragliano.

Fase 2: Alisa e Università di Genova insieme per supportare l’attività di contact tracing e sorveglianza epidemiologica

Sono cinque i medici in formazione specialistica presso la scuola di Igiene e Medicina preventiva diretta dal professor Giancarlo Icardi coinvolti nelle attività di contact-tracing e sorveglianza epidemiologica: si consolida infatti la forte collaborazione tra l’Università di Genova e Alisa che ha permesso di potenziare l’attività di coordinamento e supporto ai Dipartimenti di prevenzione delle Asl. Si tratta del primo importante step di un processo che prevede l’ulteriore coinvolgimento di risorse umane dedicate al potenziamento di tale attività: «Ringrazio l’Università di Genova per averci permesso, ancora una volta, di avviare questa preziosa collaborazione – commenta Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria –. Auguro ai nostri giovani medici buon lavoro per lo svolgimento di un’attività, quella di monitoraggio e sorveglianza epidemiologica, di fondamentale importanza per la permanenza della Liguria nella fase 2». Nella foto da sinistra: Matteo Astengo, Irene Schenone, Filippo Ansaldi, Federico Grammatico, Walter Locatelli, Sara Schenone, Ida Giorgia Iavarone, Francesca Marchini

 

G. D.