Savona Covid c’è un cluster in Ortopedia e Traumatologia: sono positivi 3 operatori e 3 pazienti

Savona Covid c’è un cluster in Ortopedia e Traumatologia: sono positivi 3 operatori e 3 pazienti
Spread the love

Sono in corso le attività di tracciamento e finora gli altri esiti sono negativi

Lunedì 19 ottobre verso la fine turno lavorativo uno specialista ortopedico ha accusato malessere sul luogo di lavoro ed è stato sottoposto a tampone rinofaringeo per la ricerca di Sars-Cov-2, il quale ha dato esito positivo.

A tutela della salute di dipendenti e pazienti sono state immediatamente attivate le procedure aziendali previste in tali casi:

  • sanificazione dei locali nei quali l’operatore ha prestato servizio;
  • tracciamento dei contatti dalle entro 72 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi
  • esecuzione di tampone rinofaringeo a tutti gli operatori che hanno avuto contatti con il medico e ai pazienti che il medico ha seguito nel corso della sua attività di specialista presso l’ospedale.
  • sospensione dei ricoveri, sia in elezione che in urgenza presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia;
  • sospensione dell’attività chirurgica, in elezione ed in urgenza, le urgenze ortopediche temporaneamente dirottate presso l’ospedale di Pietra Ligure;
  • sospensione delle dimissioni dei pazienti, in attesa dell’esito di due tamponi negativi eseguiti a distanza di almeno 24 ore uno dall’altro;

Si sottolinea che all’interno degli spazi ospedalieri, gli operatori prestano servizio con i Dispositivi di protezione individuale e i degenti sono dotati di mascherina chirurgica.

Ospedale San Paolo Savona Ortopedia e Traumatologia sospesi i ricoveri e dirottati sul Santa Corona 

Al 21 ottobre le attività di tracciamento dei contatti messe prontamente in atto dalla Direzione Medica e dalla Medicina del lavoro, hanno permesso di identificare tre pazienti ricoverati nel reparto di Ortopedia e Traumatologia, positivi ma asintomatici e due operatori sanitari, anche loro asintomatici.

Al momento i tamponi molecolari sulla restante equipe medica hanno dato esito negativo, sia per quanto riguarda gli ortopedici che i fisiatri. Negativi anche i fisioterapisti che hanno seguito i pazienti all’interno della struttura, gli operatori sanitari fino ad ora testati e i restanti trentatré pazienti.

Continuano le attività di tamponamento sui restanti operatori.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *