Savona, la storia del nuovo cluster Covid all’Ospedale San Paolo

Savona, la storia del nuovo cluster Covid all’Ospedale San Paolo
Spread the love

Riscontro casi positivi in Medicina 2 per alcuni degenti e un operatore sanitario

 

AGGIORNAMENTO QUI

Come spiega l’Asl2 savonese, martedì 7 settembre duranti i consueti tamponi effettuati ai degenti dell’ospedale San Paolo di Savona, come da direttiva Alisa prima della dimissione in struttura, è stata rilevata una positività per Sars-CoV-2.

E’ quindi scattato immediatamente il protocollo aziendale presso la S.C. Medicina 2 che, oltre alla sanificazione straordinaria delle aree di degenza, prevede lo screening e sorveglianza di tutti i pazienti e del personale riguardante il reparto, unitamente all’attivazione delle indagini epidemiologiche finalizzate al contact tracing.

Le indagini hanno determinato ulteriori positività tra i degenti che sono stati via via trasferiti presso i reparti destinati all’accoglienza di pazienti con infezione confermata da Sars-CoV-2. Gli stessi sono tutti asintomatici per patologia Covid.

Per i contatti dimessi nei giorni precedenti all’identificazione delle positività, e per i pazienti dimissibili in sorveglianza, sono state attivate, presso i competenti uffici, le procedure di isolamento domiciliare.

Nel frattempo i tamponi molecolari eseguiti sugli operatori hanno rilevato la positività di un sanitario che ha completato correttamente il ciclo vaccinale. A seguito di quanto riscontrato sono state attivate in via precauzionale tutte le procedure Asl2 per il contenimento dell’infezione quali il blocco di nuovi ricoveri presso la struttura di degenza, e la sospensione temporanea delle visite dei parenti.

Sui campioni risultati positivi sono in corso le analisi di tipizzazione volte a determinare l’eventuale presenza di varianti.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *