Stelle San Lorenzo. Alla scoperta delle Perseidi e del cielo estivo con gli astrofili dell’UAI

Stelle San Lorenzo. Alla scoperta delle Perseidi e del cielo estivo con gli astrofili dell’UAI
Spread the love

Come ogni anno, dal 10 al 12 agosto, l’Unione Astrofili Italiani (UAI), in prima linea nella diffusione della cultura scientifica, promuove l’iniziativa “Notti delle Stelle”

L’appuntamento è dedicato alla scoperta e all’osservazione del famoso sciame meteorico delle Perseidi, note a tutti con il nome di stelle cadenti di San Lorenzo. Si tratta dell’appuntamento più atteso dell’estate astronomica, un’occasione unica per dilettarsi nell’osservazione del cielo e per conoscere tutti i suoi segreti sotto la guida di esperti. In particolare, l’evento vuole avvicinare il pubblico – attraverso conferenze, proiezioni nel planetario e osservazioni ai telescopi – alla conoscenza del fenomeno delle stelle cadenti, che anche quest’anno promettono uno spettacolo imperdibile.

Gli eventi, a cura delle Associazioni astrofile dell’UAI aderenti all’iniziativa, si svolgeranno nelle notti del 10, 11 e 12 agosto lungo tutta la penisola, in location d’eccezione per l’osservazione astronomica. L’iniziativa è abbinata a “Calici di Stelle”, la manifestazione enogastronomica promossa il 10 agosto dal Movimento Turismo del Vino e dall’Associazione Nazionale Città del Vino. In molte location sarà possibile quindi lasciarsi incantare dalle suggestive scie delle Perseidi, esprimere i propri desideri e contemporaneamente degustare un buon vino.

In Sicilia l’O.R.S.A. (Organizzazione Ricerche e Studi di Astronomia) nella serata del 12 agosto organizza presso il proprio Osservatorio a Ventimiglia di Sicilia (PA) uno speciale evento dedicato all’osservazione delle stelle cadenti, di Giove, Saturno, delle costellazioni estive e di altre meraviglie del cielo. Gli astrofili dell’O.R.S.A. allestiranno i propri telescopi anche nella serata del 9 agosto presso il Parco urbano di Montelepre (PA) e l’8 agosto nella terrazza del torrione del Castello La Grua Talamanca a Carini (PA). Occhi puntati sulle stelle cadenti e sui giganti del Sistema Solare anche in Puglia dove la Società Astronomica Pugliese offrirà al pubblico emozionanti osservazioni a occhio nudo e ai telescopi nelle serate del 10, 11 e 12 agosto, presso l’Osservatorio Astronomico della Murgia ospitato dal Borgo Solinio di Cassano delle Murge (BA).

L’Associazione Tuscolana di Astronomia ha invece in serbo per il pubblico lo speciale evento del 12 agosto presso il Parco astronomico di Rocca di Papa (RM), con spettacoli multimediali nel planetario, conferenze, osservazioni ai telescopi e visite alla cupola astronomica, e l’evento dell’8 agosto a Marino (RM) all’insegna della scoperta del cielo e dell’emozione. Il 12 agosto è in programma anche la serata enogastronomica con osservazioni, video e conferenze presso il piazzale di Campo Catino, Guarcino (FR) a cura dell’Associazione Astronomica Frusinate. Dopo Giove e Saturno verranno puntati ammassi globulari, nebulose planetarie, l’ammasso doppio in Perseo, la Galassia di Andromeda e la ormai debole cometa Neowise. Con indicatori laser verrà spiegato dove sono situati questi oggetti all’interno delle varie costellazioni e il fenomeno delle Lacrime di S. Lorenzo che si origina in quella del Perseo. Sempre il 12 agosto si terrà il pic nic fra le stelle alla Rocca di Verrucchio (RN), seguito dall’osservazione guidata del cielo a cura degli esperti dell’Associazione Astronomica del Rubicone. Un’occasione unica per scoprire i segreti delle stelle cadenti e delle costellazioni, dopo aver cenato su una delle terrazze con la vista più spettacolare della Valmarecchia.

Nella splendida cornice dell’Osservatorio astronomico di Punta Falcone, Piombino (LI) il 10 agosto si andrà alla scoperta di tutte le meraviglie del cielo estivo con gli esperti dell’Associazione Astrofili Piombino. Previste il 10 e 11 agosto osservazioni astronomiche anche nel piazzale dell’Osservatorio Presolana  in località di Lantana di Dorga a Castione della Presolana (BG), a cura del Gruppo Astrofili di Cinisello Balsamo. Osservazioni del cielo stellato e una conferenza sulle stelle cadenti, a cura del Gruppo Astronomia Digitale, delizieranno invece i visitatori del Castello di Riomaggiore (SP) nella serata dell’11 agosto. In Liguria si andrà a caccia di stelle cadenti anche il 10 agosto presso il Castello San Giorgio di La Spezia, con gli esperti dell’I.R.A.S. (Istituto Spezzino Ricerche Astronomiche). Gli esperti parleranno di curiosità cosmiche e accompagneranno il pubblico in un tour tra gli oggetti celesti del periodo, di sicuro impatto emozionale. L’IRAS ha in serbo per il pubblico di curiosi e appassionati del cielo anche l’evento osservativo del 12 agosto presso un’altra bellissima location: il Santuario di Madonna del Monte, nel comune di Mulazzo, splendido pezzo di storia della Lunigiana. Occhi puntati sullo sciame meteorico delle Perseidi, su Giove, Saturno, Marte e sui principali oggetti celesti del periodo anche mercoledì 12 agosto al Belvedere di Noto (SR) dove è in programma la speciale serata osservativa a cura del CODAS (Centro Osservazione e Divulgazione Astronomica Siracusa) e dell’Associazione Astrofili Netini.

I dettagli relativi agli eventi organizzati dalle Delegazioni UAI e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito UAI, in home page, nella sezione AstroIniziative: www.uai.it 

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *