Ritrovati i due biker dispersi nell’entroterra savonese

Ritrovati i due biker dispersi nell’entroterra savonese
Spread the love

Hanno trascorso la notte al gelo e ora li stanno ricoverando al San Paolo di Savona

Sono stati colpiti da ipotermia causata dall’esposizione per ore e ore alla bassa temperatura di queste nottate che stanno colpendo l’entroterra savonese con punte che vanno anche oltre i meno dieci gradi.

Polizia, carabinieri, Vigili del fuoco, Protezione Civile, cinofili, croci, volontari e tanti amici li stavano ricercando da stanotte, quando era scattato l’allarme che i due giovani biker, partiti in bici ieri pomeriggio, non fossero rientrati a casa.

Le ricerche si sono concentrate nell’ampia area di Naso di Gatto verso l’entroterra che porta sui sentieri di Stella verso Giovo.

L’allarme è stato dato dalle famiglie che col buio e non vedendoli rientrare si sono preoccupati ed hanno avvisato le forze dell’ordine.

Alle luci dell’alba si è alzato l’elicottero Drago dei Vigili del fuoco e proprio grazie alla felice visuale del territorio innevato, i due ragazzi sono stati individuati in località Cimavalle, poco dopo il Santuario di Savona, e trasportati all’ospedale in codice rosso.

Sebbene colpiti da ipotermia non corrono pericolo di vita e saranno affidati alle cure dei medici dell’ospedale savonese San Paolo.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *