18enne incensurato di Millesimo tenta rapina a Cairo

18enne incensurato di Millesimo tenta rapina a Cairo
Spread the love

Denunciato per rapina e porto illegale di un coltello a serramanico

L.F. 18 anni di Millesimo, studente senza precedenti, voleva rapinare un market di corso Martiri della Libertà. Dopo una settimana è stato rintracciato dai Carabinieri.

Mercoledì scorso alle 13,30 si era presentato alle casse del negozio per comprare un succo di frutta.  Tuta scura con cappuccio e mascherina ha i soldi alla cassiera, e mentre gli stava dando il resto, ha rapidamente girato dietro il bancone e l’ha minacciata con un coltello. “Dammi i soldi della cassa!”

La donna, L.P. di 44 anni titolare del negozio, ha allontanato bruscamente il giovane senza rendersi conto che questi impugnava un coltello. Il ragazzo, impaurito per la reazione della negoziante, ha desistito ed è scappato abbandonando succo di frutta e il proprio denaro.

Il tentativo di rapina non è stato immediatamente segnalato e le ricerche sono iniziate a diverse ore dall’evento, tuttavia le immagini di videosorveglianza del market hanno permesso di avere una descrizione dettagliata del ragazzo oltre quella fornita dalla vittima.

I Carabinieri di Cairo Montenotte, raccolta la denuncia, hanno provveduto ad informare tutti i comandi limitrofi circa le caratteriste del rapinatore.

Sabato sera una pattuglia della Stazione di Altare transitando per piazza Calasanzio di Carcare ha notato un ragazzo che indossava lo stesso abbigliamento. Il giovane è stato perquisito ed addosso aveva un coltello a serramanico lungo circa 17 cm.

Accompagnato in caserma ha confessato di avere tentato la rapina assumendosi le sue responsabilità.

Al termine degli accertamenti e concluse le indagini il giovane L.F. è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Savona per i reati di rapina e porto illegale del coltello.

Nonostante l’essere giovane e incensurato, per la bravata rischia una severa pena.

 

G. D.

Lotta antidroga. Controlli notturni dei carabinieri nel savonese, due arresti a Loano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *