Savona, Finanza e Polizia insieme contro l’immigrazione e lavoratori in nero

Savona, Finanza e Polizia insieme contro l’immigrazione e lavoratori in nero
Spread the love

Ponente, immigrazione clandestina, affitti abusivi e appartamenti fatiscenti

Operazione congiunta del Comando Guardia di Finanza Savona e Commissariato di P.S. di Alassio intervenuti congiuntamente presso sei appartamenti in pieno centro storico ad Albenga e a Cisano sul Neva.

Gli agenti si sono insospettiti dal costante flusso di soggetti extracomunitari. Dopo alcuni appostamenti hanno scoperto una squallida realtà di affitti abusivi, lavoro nero, immigrazione clandestina e detenzione di sostanze stupefacenti.

Di fronte ai loro occhi una triste realtà: sovraffollamento, ambienti fatiscenti, condizioni igieniche di totale degrado e ad alto rischio sanitario. Il tutto in spregio delle basilari regole di comune convivenza.

finanza e polizia collaborano contro i reati

In un appartamento di via Torlaro ad Albenga, è stato trovato un marocchino irregolare ospitato da un famigliare in violazione delle norme sull’immigrazione. Il famigliare è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Savona per favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Inoltre, sempre in via Torlaro, sono stati identificati 21 soggetti extracomunitari stipati in due degli alloggi. Gli stessi erano ospitati per 50/100 euro mensili ciascuno, senza alcun contratto, da un marocchino e da un bengalese.

I due uomini sono stati sanzionati amministrativamente, per aver omesso di comunicare alla Questura la presenza degli ospiti nei propri alloggi.

Grazie alle unità cinofile sono saltati fuori e sequestrati 0,70 gr di hashish. Il detentore, che al momento del controllo ha tentato di disfarsi dello stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura di Savona.

L’indagine si è poi allargata ad un’azienda agricola in frazione Salea ad Albenga, ove lavoravano alcuni dei cittadini extracomunitari precedentemente individuati, di cui tre lavoratori in nero.

Per i titolari dell’azienda, oltre alle sanzioni previste dalla normativa in materia, è scattata la proposta di sospensione dell’attività.

La collaborazione tra le Forze di Polizia, nel solco di un sempre più ampio e collaudato coordinamento operativo, si è rivelata, ancora una volta, decisiva per giungere ad importanti risultati a tutela della legalità nel territorio della provincia.

 

G. D.

Maxi operazione dei carabinieri contro l’immigrazione clandestina, operazioni nel savonese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *