Manomette slot machine ad Altare, beccato con 540 euro e denunciato

Manomette slot machine ad Altare, beccato con 540 euro e denunciato
Spread the love

Operazione condotta dai carabinieri e municipale di Altare e carabinieri di Carcare

Un operaio 34enne, incensurato, residente a Carcare ma originario di Sapri (Sa), è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri di Altare per furto.

L’uomo è stato sorpreso in flagranza di reato mentre manometteva una seconda slot machine del bar L’ora di mangiare di Altare in via Matteotti, dove si era già impossessato di 540 euro da una prima macchinetta.

I carabinieri della stazione di Altare, congiuntamente ai colleghi di Carcare e a personale della polizia municipale di Altare, hanno poi perquisito il 34enne e gli hanno sequestrato il denaro oltre ad un telefono cellulare e una postepay intestata allo stesso.

Per gli accertamenti del caso, e per risalire alle tecniche di scasso informatico, anche la slot machine è stata sequestrata. Apparecchiatura che risulta di proprietà della ditta Valentini Games di Savona.

L’indagine dei carabinieri della Valbormida si integra alla denuncia dei due quarantenni di origine rumena, denunciati dai carabinieri di Carcare in Valbormida per furto aggravato in concorso, anche essi avevano asportato denaro contenuto in diversi videopoker della zona.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *