Savona, da inizio anno 2431 infortuni sul lavoro di cui 5 mortali

Savona, da inizio anno 2431 infortuni sul lavoro di cui 5 mortali
Spread the love

Nei primi otto mesi sono morti 5 lavoratori a Savona, 4 a Genova, 4 a Imperia, 3 alla Spezia

In crescita, 318, le denunce di infortunio sul lavoro nell’artigianato ligure tra gennaio e agosto 2021, rispetto alle 267 denunce registrate nello stesso periodo dell’anno precedente (+19%) periodo Covid aperto.

Nel dettaglio, sul totale delle denunce relative ai primi 8 mesi del 2021, in 293 casi si tratta di infortuni accaduti in occasione del lavoro: di questi, 287 senza mezzo di trasporto (di cui uno mortale) e 6 con mezzo di trasporto. I rimanenti 25 incidenti si sono verificati in itinere, di cui 21 con un mezzo di trasporto.

«I dati sono risaliti rispetto all’anno scorso – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria -. Un trend su cui potrebbe aver inciso il lockdown che nel 2020 ha tenuto ferme molte attività.

Resta comunque alta la nostra attenzione al tema, accompagnata da un’ampia disponibilità a sviluppare azioni destinate a migliorare i livelli di sicurezza. Non solo mettendo in pratica regole semplici e chiare, ma anche potenziando la formazione e l’educazione al tema.

Azioni che, già adottate in alcuni settori come le carrozzerie e gli alimentaristi, si sono dimostrate particolarmente efficaci».

Considerando anche gli altri settori di attività (statali, industria e servizi) tra gennaio e agosto 2021 le denunce di infortunio in Liguria sono state 12.022, in aumento rispetto alle 11.183 dello stesso periodo del 2020 (+7,5%). Di queste, 1.269 si sono registrate nel solo mese di agosto 2021, mentre 1.080 ad agosto 2020 (+17,5%).

A livello provinciale, quest’anno sono state 6.392 le denunce relative agli infortuni accaduti in provincia di Genova, 2.431 a Savona, 1.621 a Imperia e 1.578 alla Spezia.

Gli incidenti con esito mortale sono stati 16 in tutta la regione, contro i 27 dei primi 8 mesi del 2020: 5 a Savona, 4 a Genova, 4 a Imperia, 3 alla Spezia.

Un confronto con i dati pre-Covid: nell’intero 2020 in Liguria sono state 19.269 le denunce di infortunio, diminuite rispetto alle 20.786 del 2019 (-7%). Gli esiti mortali, al contrario, sono raddoppiati: 50 in tutto il 2020, 25 nel 2019.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.