Prezioso ciclomotore Ciao rubato sul porto a Varazze, arrestato 38enne

Prezioso ciclomotore Ciao rubato sul porto a Varazze, arrestato 38enne
Spread the love

È successo nella notte di Ferragosto nel porto turistico

Varazze furto – È probabile che il ladro sia rimasto ammaliato da quel pezzo d’epoca incatenato ad un palo, tanto che per giustificarsi ha dichiarato che pensava si trattasse di una bicicletta, come se il furto di una bici sia meno grave.

Vero è che quel pezzo d’epoca, il mitico Ciao anni ’70, era stato restaurato da poco e svolgeva ottimi servigi al suo proprietario che con orgoglio sfrecciava lungo la cittadina di Varazze.

Quando nella notte di Ferragosto, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Savona, allertati e con la collaborazione del servizio di vigilanza interna del Porto turistico, hanno beccato il ladro, un 38enne di origine straniera, aveva le tenaglie tra le mani per tranciare la catena antifurto.

L’uomo veniva accompagnato in caserma e, al termine degli accertamenti, tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Savona dovendo rispondere del reato di furto aggravato, mentre il ciclomotore è stato restituito al proprietario.

<<Il procedimento è attualmente nella fase preliminare ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità degli indagati, non essendo stata assunta alcuna decisione definitiva da parte dall’Autorità Giudiziaria>>.

 

G. D.