Voleva suicidarsi ma l’abilità di un carabiniere lo fa desistere

Voleva suicidarsi ma l’abilità di un carabiniere lo fa desistere
Spread the love

Badalucco: uomo in auto manifesta propositi suicidi, la moglie avvisa i carabinieri

Stava raggiungendo il ponte di Loreto presso Triora e, nel frattempo, ha inviato alcuni messaggi alla moglie, che si trovava al lavoro, manifestando intenzioni suicide. L’uomo, 55 anni, affetto da crisi depressive, si era allontanato con la propria auto e era deciso a farla finita.

La donna, residente a Imperia, ha contattato i carabinieri tramite 112 Nue. Il suo fare concitato e ansioso ha allertato l’operatore della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Sanremo che, compresa la gravità della situazione, dopo averla tranquillizzata, si è fatto dare il numero di cellulare del marito.

Dopo alcuni tentativi, l’uomo ha risposto al telefono riferendo di trovarsi sulla strada per raggiungere Triora. E’ iniziato così un dialogo fra l’uomo e il militare che è riuscito a trattenerlo al telefono per circa 10 minuti, durante i quali si è creata una buona empatia tale da farlo desistere dagli intenti suicidi. Nel frattempo le pattuglie impiegate nei servizi di controllo del territorio, hanno intercettato la persona che è stato bloccata sulla strada provinciale 548 all’altezza del bivio Montalto-Carpasio.

L’uomo, particolarmente agitato e in stato di shock, è stato fermato dai carabinieri e accompagnato alla Stazione di Badalucco, dove dopo una lunga chiacchierata con i militari, ha deciso di sottoporsi ad accertamenti medici specialistici presso l’Ospedale di Imperia.

Un plauso all’Arma che ha saputo ascoltare, dedicando tempo prezioso a persona che ha avuto bisogno, anche solo di parlare, di sfogarsi… questa è l’anima del carabiniere.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *