Segnala il furto del cellulare ma aveva l’ordine di lasciare l’Italia, denunciato

Segnala il furto del cellulare ma aveva l’ordine di lasciare l’Italia, denunciato
Spread the love

L’autore del furto è stato denunciato in stato di libertà

Alessandria controlli – Continuano, anche in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Piemonte di Torino, i servizi straordinari di controllo in città e nei paesi della provincia della Questura di Alessandria.

Proprio lunedì scorso, è stato effettuato un servizio con particolare attenzione al centro cittadino e all’area della stazione ferroviaria, dove sono stati impiegati 2 operatori della Questura, 4 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, 2 operatori della Polfer di Alessandria e 2 unità cinofile della Polizia Locale di Alessandria.

In particolare, sono state controllate 116 persone di cui 34 pregiudicati, 4 veicoli ed un esercizio pubblico.

Durante l’attività effettuata alla stazione ferroviaria sono stati identificati alcuni giovani appena scesi da un treno proveniente dal pavese. Poco dopo un marocchino attirava l’attenzione dei poliziotti lamentando di essere stato derubato del proprio telefono cellulare da uno dei ragazzi sottoposti al controllo.

Gli agenti procedevano alla perquisizione del ragazzo segnalato, addosso al quale veniva trovato il cellulare rubato che veniva poi consegnato al legittimo proprietario.

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto, mentre il marocchino veniva segnalato all’Autorità Giudiziaria per non aver adempiuto, nel gennaio 2024, all’Ordine del Questore di Torino a lasciare il territorio italiano in quanto non in possesso del permesso di soggiorno.

 

G. D.