Codacons all’attacco della Ferragni e dei vip e politici che la difendono dopo l’immagine “blasfema”

Codacons all’attacco della Ferragni e dei vip e politici che la difendono dopo l’immagine “blasfema”
Spread the love

“Si indignano per Salvini col rosario in mano ma non con Chiara Ferragni che sfrutta l’immagine della Madonna”

Durissimo il Codacons contro i politici italiani e i vip intervenuti a difesa dei Ferragnez, per l’accusa di blasfemia mossa dall’associazione dopo la foto apparsa su Vanity Fair dove la Ferragni è ritratta come una Madonna, a conferma che i rapporti tra Codacons e famiglia Ferragni-Fedez non siano proprio idilliaci.

<<Presentiamo un esposto alla Procura della Repubblica – spiegano dal Codacons – e al Ministro dei beni culturali Dario Franceschini affinché intervengano su quella che non è una provocazione, ma una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere.

L’immagine che raffigura la Ferragni nei panni di una moderna Madonna con bambino dipinta da Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato sfrutta la figura della Madonna e la religione a scopo commerciale, essendo noto come la Ferragni sia una vera e propria “macchina da soldi” finalizzata a vendere prodotti, sponsorizzare marchi commerciali e indurre i suoi follower all’acquisto di questo o quel bene>>.

Chiara Ferragni difesa da vip e politici

L’associazione dei consumatori se la prende poi con quanti difendono l’influencer sui social.

<<Peccato siano le stesse persone – afferma il Codacons – che fino a ieri difendevano la religione quando Matteo Salvini si faceva ritrarre col rosario in mano. Le stesse persone che gridavano alla blasfemia e al sacrilegio e parlavano di insulto alla religione e ai fedeli>>.

L’impressione a caldo è che al di là di ogni esposto, la fama della nota influencer – da 21,1milioni di follower – aumenti ogni volta che la si nomini.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *