Liguria elezioni. Bettina Bolla nella lista “Cambiamo con Toti Presidente”

Liguria elezioni. Bettina Bolla nella lista “Cambiamo con Toti Presidente”
Spread the love

Il governatore uscente cala un asso importante fra la sua compagine

Fra i suoi tanti incarichi, e cariche, segnaliamo quella che l’ha vista sempre in prima linea a difendere i diritti dei bagni marini: presidente nazionale del sindacato presso La Base Balneare con Donnedamare.

Bettina Bolla di Varazze ieri è entrata nella lista del governatore uscente Giovanni Toti e si presenta alle elezioni regionali del 20/21 settembre.

<<Oggi è davvero ufficiale – afferma la neo candidata -. E’ appena iniziata per me un’importante avventura: mi candido come consigliere regionale alle prossime elezioni liguri del 20 e 21 settembre con Cambiamo con Toti Presidente, nella circoscrizione di Genova.

Il presidente Giovanni Toti mi ha chiesto di portare in lista la mia voglia di fare, intraprendendo una grande sfida. E io, come sono solita fare, non mi sono tirata indietro.

La mia storia associativa – dice con orgoglio – mi vede in prima linea con le donne per le donne, sono presidente di un’associazione tutta al femminile che ha combattuto strenuamente per il riconoscimento del diritto al lavoro, contro l’ingerenza europea negli affari italiani.

Mi riferisco alla Bolkestein che ha messo in ginocchio categorie importanti come balneari, ambulanti e guide turistiche. In Regione porterò la voce delle donne e di tutte queste categorie.

Undici anni fa ho iniziato il mio percorso nel sindacato per arrivare in poco tempo a essere presidente nazionale del Sindacato autonomo “La Base Balneare” che riunisce centinaia di balneari in tutto lo stivale, e vicepresidente vicario del Mip (Movimento Italia Produttiva) che riunisce tra gli altri ambulanti, balneari, guide turistiche, tassisti, per diventare, dopo essermi occupata di comunicazione turistica e marketing territoriale, assessore al Turismo, Comunicazione, Contributi Esterni e Informatizzazione del Comune di Varazze.

Con lo slogan “se una donna vuole, può” porterò in Regione la mia voglia di fare, quella che mi ha permesso di essere oggi candidata per un ruolo importante, rappresentante del mondo lavorativo, economico e del turismo, non quello pensato dietro la scrivania, ma in trincea.

Fare turismo in Liguria – conclude Bettina Bolla – è da eroi, per una serie di motivi, non ultimo il problema autostradale, che negli ultimi tempi insieme all’erosione e alle grandi mareggiate ha messo in seria difficoltà il turismo. Sarò la voce di tutti Voi>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *