Savona elezioni. La candidatura di Marco Russo a sindaco, Europa Verde Liguria e i… moderati

Savona elezioni. La candidatura di Marco Russo a sindaco, Europa Verde Liguria e i… moderati
Spread the love

La prossima primavera vedrà impegnato l’elettorato savonese per le comunali

<<Proprio oggi – commenta Danilo Bruno esponente di Europa Verde Liguria – sugli organi di stampa l’intero staff dirigente del Pd regionale e locale ci ha informato che il tentativo di Marco Russo per costruire una candidatura a sindaco non va bene e che ci vuole una “alleanza larga, inclusiva, aperta, comprendente pure Italia Viva e i… moderati” (mi permetto di aggiungere questi ultimi).

Europa Verde Liguria non vuole entrare nel merito delle scelte politiche delle singole forze e neppure in una analisi del voto già fatta e condivisa sugli organi di stampa, ma piuttosto chiedere al gruppo dirigente del Pd se si siano accorti che pure in città il centrosinistra ha perso le elezioni e che la coalizione per le regionali non può essere riproposta senza dialogare con le forze locali, perché’ le alleanze nascono dal basso e non nella sede di via Maragliano a Genova.

Poniamo al Pd e ai suoi dirigenti – prosegue Bruno – alcune domande, ma hanno sentito il candidato presidente Ferruccio Sansa, oggi in quarantena con tutta la famiglia? Parrebbe che abbia idee sulla città di Savona, dove è peraltro nato, e forse varrebbe la pena confrontarsi con lui e gli esponenti della sua lista. Indi poi ne sorge una conseguente ma con Marco Russo e il suo Laboratorio hanno parlato?

Noi di Europa Verde ci siamo già confrontati con Russo svariate volte e l’ultima volta gli abbiamo espresso apprezzamento per due ragioni:

  1. la sua decisione di cercare intese con i partiti, di cui riconosce il ruolo insostituibile;
  2. punti di programma estremamente condivisibili ed utili per Savona.

Questo non vuole dire che Europa Verde appoggia Russo ma solo avviare un confronto civile e sereno con ciò che si muove in città e questo dovrebbe essere il segno che il Pd dovrebbe dare.

Diversamente per fare coalizioni larghe ed inclusive – conclude Europa Verde Liguria – il Pd potrebbe sempre sostenere Santi o la Caprioglio allo scopo di fare un accordo con quei famosi “moderati” inseguiti e mai raggiunti da secoli>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *