Movida savonese. Si lavora per una Darsena meno blindata, verso l’utilizzo di vigilante

Movida savonese. Si lavora per una Darsena meno blindata, verso l’utilizzo di vigilante
Spread the love

La proposta viene dai commercianti per un clima più sereno e collaborativo

In piena fase 2, ieri pomeriggio la sindaca Ilaria Caprioglio si è incontrata con gli operatori della Darsena. Insieme hanno concordato che il rispetto delle regole da parte degli avventori non può dipendere da una esagerata presenza di forze dell’ordine.

<<Si è svolta una riunione tra amministrazione comunale di Savona e gli operatori della Darsena molto propositiva – afferma la sindaca – dove il Comune di Savona ha ringraziato gli operatori per la loro attenzione puntuale nel rispettare le regole e dall’altra gli operatori hanno ringraziato l’Amministrazione per la presenza che è stata garantita, con l’intervento della polizia municipale unitamente alle forze dell’ordine, nello scorso fine settimana.

Premesso questo, al fine di scongiurare una massiccia presenza delle Forze dell’Ordine anche in futuro con conseguenti blindature della zona della Darsena e per rendere il clima più sereno e collaborativo da parte di tutti, gli operatori hanno proposto la presenza di una cartellonistica dedicata posta sia all’interno sia all’entrata della Darsena che aiuti a rispettare le regole e si impegnano a trovare, tramite agenzie, personale qualificato che possa informare e sensibilizzare la clientela.

Queste proposte – conclude Caprioglio (nella foto) – verranno formalizzate all’amministrazione comunale che le porterà all’attenzione dell’imminente Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato dalla Prefettura>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *