Sassello, lo Stato approva 5 progetti del Comune per 966mila euro

Sassello, lo Stato approva 5 progetti del Comune per 966mila euro
Spread the love

Rientrano tra i contributi finanziati dal Ministero dell’Interno sulla sicurezza

Non capita tutti i giorni di ricevere contributi per circa un miliardo; sono arrivati al Comune di Sassello a seguito della presentazione di alcuni progetti relativi alla realizzazione di opere pubbliche di messa in sicurezza del territorio.

Il decreto 23 febbraio 2021 del Ministero dell’Interno prevedeva un totale di circa 7 miliardi di contributi per i Comuni che avessero presentato domanda relativa a:

  • messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico;
  • investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti;
  • investimenti di messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell’ente;
  • di tipo preventivo nelle aree che presentano elevato rischio di frana o idraulico, attestato dal competente personale tecnico dell’ente o di altre istituzioni anche sulla base dei dati Ispra per la riduzione del rischio e l’aumento della resilienza del territorio;
  • di ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate a seguito di calamità naturali, nonché di aumento del livello di resilienza dal rischio idraulico o di frana;
  • manutenzione straordinaria del manto stradale e messa in sicurezza dei tratti di viabilità (escluse la costruzione di nuove rotonde e sostituzione tappeto stradale per usura e la sostituzione dei pali della luce);
  • manutenzione straordinaria su ponti e viadotti, ivi inclusa la demolizione e ricostruzione;
  • manutenzione straordinaria per miglioramento sismico per messa in sicurezza dell’edificio a garanzia della sicurezza dell’utenza;
  • manutenzione straordinaria di adeguamento impiantistico e antincendio;
  • manutenzione straordinaria per accessibilità e abbattimento barriere architettoniche
  • manutenzione straordinaria per interventi di efficientamento energetico.

Legge che ha permesso al Comune di Sassello di programmare opere pubbliche divenute ormai emergenze territoriali insostenibili con fondi propri.

Questi i progetti approvati e già finanziati:

  • 125.000 euro strada località Ciazza per cedimento franoso;
  • 280.000 euro strada San Giovanni – Sasselletto, compreso il rifacimento dei sottoservizi dell’acquedotto;
  • 416.000 euro strada località Co’ per frana;
  • 91.000 euro messa in sicurezza del ponte sul fiume Orba in località Dano;
  • 54.000 euro strada Ciua – Erro per frana.

I tempi sono piuttosto stretti poiché il Comune è tenuto ad affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro questi termini:

  • per le opere con costo fino a 100.000 euro l’affidamento dei lavori deve avvenire entro sei mesi;
  • per le opere il cui costo è compreso tra 100.001 euro e 750.000 euro l’affidamento dei lavori deve avvenire entro dieci mesi.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *