Sassello saluta un suo cittadino che non c’è più Gianluigi Luì Macciò

Sassello saluta un suo cittadino che non c’è più Gianluigi Luì Macciò
Spread the love

Funerale domani alle ore 10 presso la chiesa della SS Trinità di Sassello

Sassello – Gianluigi Macciò, ma per tutti Luì, fondatore del bar Macciò di piazza Rolla, stamane è scomparso all’età di 88 anni.

Luì ha iniziato la carriera professionale seduto su di un camion che lo ha visto per tanti anni in giro per l’Italia, attività di trasporti che ha condotto fino agli inizi degli anni ’80 quando con la moglie Luigina apre il bar Macciò nella piazza centrale del paese.

Luì Macciò Gianluigi è scomparso

Oltre che centauro è stato un grande appassionato di moto, la foto che gli dedichiamo lo vede giovanissimo (primo a sinistra in piedi con la maglietta bianca) con un gruppo di sassellesi intorno al motociclista locale Gio Batta Zunino, deceduto nell’aprile 1954 alla prima tappa del Giro d’Italia Bologna-Lucca proprio su quella moto.

Il rosario di Luì si terrà a Sassello stasera alle 20,30 presso la chiesa della Concezione, mentre il funerale sarà celebrato domani sabato 20 novembre alle ore 10 alla chiesa della SS Trinità di Sassello.

Lascia la figlia Simona che continua la conduzione del bar.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *