RINVIATO – Soirée Rossini con Russo, Guatti, Orlando e Marchisio al teatro di Carcare

RINVIATO – Soirée Rossini con Russo, Guatti, Orlando e Marchisio al teatro di Carcare
Spread the love

Il concerto programmato per Venerdì 28 Febbraio alle ore 21, al Teatro Santa Rosa di Carcare, Soirée Rossini, è ANNULLATO e rinviato a data da destinarsi a seguito dell’Ordinanza della Regione Liguria che vieta tutti gli spettacoli pubblici fino al 1° marzo.

Associazione Musicale “Rossini” V^ stagione musicale

Venerdì 28 febbraio alle ore 21, al Teatro Santa Rosa di Carcare, Soirée Rossini, concerto del trio formato da Monica Russo, soprano; Laura Guatti, flauto e Loris Orlando, pianoforte.

Il concerto sarà animato dall’attore Jacopo Marchisio che, immaginandosi nella casa parigina del grande operista, presenterà un programma che si soffermerà sull’ultimo periodo creativo del Cigno pesarese, con musiche di Rossini, su Rossini, oltre a brani composti da amici e suoi contemporanei con uno sguardo rivolto anche ai compositori ad esso ispiratisi.

Il concerto, prodotto in occasione del 150° anniversario della scomparsa del grande pesarese, è stato più volte replicato a Savona e a Spotorno, sempre con grande successo di pubblico.

Monica Russo, soprano

si è diplomata a pieni voti in canto lirico presso l’Istituto musicale pareggiato “L. Cherubini” di Lucca, accompagnata dal Maestro Mauro Castellano con il quale collabora stabilmente. Ha frequentato numerose masterclasses di perfezionamento con i soprani Mariella Devia, Luciana Serra e Donata D’Annunzio Lombardi vincendo o giungendo finalista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. E’ laureata in Conservazione dei Beni Culturali conseguita all’Università di Genova.

Laura Guatti, flauto

Savonese, si è diplomata brillantemente in flauto presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Si è perfezionata seguendo corsi tenuti da flautisti di fama internazionale tra cui Emmanuel Pahud (1° flauto Berliner Philharmoniker). Svolge attività concertistica in Italia e all’estero, sia come solista (collaborando stabilmente con il pianista Loris Orlando), sia come membro di formazioni cameristiche, invitata a partecipare a rassegne e festival musicali nelle più importanti città italiane (Roma, Genova, Savona, Milano, Torino) e europee (Menton, Heidelberg, Berlino, Aix en P., Zurigo, Londra). Ha collaborato con l’Orchestra del “Teatro dell’Opera Giocosa” di Savona e con l’Orchestra del Principato di Seborga. Ha effettuato registrazioni per la casa discografica “Musicaurea”. Suona un flauto Nagahara gold 14 K.

Loris Orlando, pianoforte

Savonese, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali, diplomandosi brillantemente presso il Conservatorio G. Puccini” di La Spezia. Ammesso per merito all’ “Ecole Normale A. Cortot” di Parigi, ha ottenuto il diploma superiore. Ha collaborato in veste di solista con importanti orchestre rumene: Filarmonica di Stato “M. Jora”; Archi della radio di Bucarest e Filarmonica “P. Costantinescu” di Ploiesti. Tiene concerti in numerose città italiane: Savona, Genova, Asti, Alessandria, Milano, Siena, Torino, Roma e estere Menton, Parigi (Salle Cortot), Aix en Provence (F), Bacau, Bucarest, Ploiesti (Ro), Heidelberg, Berlino (D), Zurigo, Ginevra (Ch), Londra (Uk), ottenendo sempre unanimi consensi da parte di pubblico e critica. Ha effettuato registrazioni per le case discografiche “Musicaurea” e Inmost Light.

Jacopo Marchisio, attore

Dal 1997 al 1999 nel laboratorio stabile “I Coribanti”. Dal 1999 al 2003 nella compagnia “Corrales”. Dal 2001 nella compagnia “Cattivi Maestri”. Interprete di “Giulietta e Rahman” di Vico Faggi (Pedagogo), “Anfitrione” di Plauto (Mercurio), “L’amore delle tre melarance” di Carlo Gozzi (Pantalone), “Augusto” di Annapaola Bardeloni (Prometeo), “Il nemico interno” di Marco Ghelardi (Gilberto), “Il drago” di Evgenij Schwarz (Lancellotto) e altri testi classici e contemporanei. Regista e interprete (Mozart) di “Mozart e Salieri” di Aleksandr Pushkin e – con Francesca Giacardi – di “Questa sera ciascuno recita a suo modo” da due drammi di Luigi Pirandello (Dottor Hinkfuss). Mimo figurante in “Bastiano e Bastiana” di Mozart a Vado Ligure (regia di Filippo Tonon, direttore Pietro Borgonovo). Autore del saggio “Seneca e le ragioni del palcoscenico” edito da Natruss Communication e adottato presso l’università di Genova (Teatro e Drammaturgia dell’Antichità).

  • Info Ass. Musicale Rossini cell. 3343353592 – posto unico 10 (soci Rossini gratuito)
  • Prevendita Fiorista Mio Giardino via Garibaldi Carcare tel. 019 510161

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *