Coronavirus Liguria, 63 casi positivi in meno di cui 5 nel savonese, visita Sileri vice ministro della Salute al San Martino

Coronavirus Liguria, 63 casi positivi in meno di cui 5 nel savonese, visita Sileri vice ministro della Salute al San Martino
Spread the love

3.718 attualmente positivi (-63), 254 pazienti in ospedale (-11) di cui 18 in terapia intensiva / Uti (+0)

1.302 a domicilio (-57), positivi clinicamente guariti a casa 2.162 (+5), guariti non più positivi 4.354 (+74), 9.495 casi totali da inizio emergenza (+17), deceduti 1.423 (+6), tamponi 94.472 (+1.299)

Ospedalizzati:

  • Asl1 43 (4 Uti)
  • Asl2 53 (3 Uti)
  • Asl3 Villa Scassi 33 (4 Uti)
  • San Martino 38 (4 Uti)
  • Galliera 40
  • Gaslini 2
  • Asl4 15
  • Asl5 30 (3 Uti)

Positivi per provincia:

  • IM 422 (-26)
  • SV 626 (-5)
  • GE 2.556 (-25)
  • SP 112 (-7)

non assegnati 2 (+0)

Sorveglianze attive (contatti di positivi) 1.168

  • Asl1 115
  • Asl2 324
  • Asl3 389
  • Asl4 188
  • Asl5 152

 

Note Policlinico San Martino

  • Ad ora sono 12 i ricoverati in Malattie Infettive, 3 nelle 3 rianimazioni del Policlinico + 1 paziente positivo al Covid-19 in sub intensiva, 13 al Padiglione 12, 3 quelli gestiti al 1° piano del Pronto Soccorso, 6 al Maragliano.
  • Per tutta la giornata il Policlinico è stato oggetto della visita del vice ministro della Salute, Pierpaolo Sileri, che si è dedicato a un lungo tour in struttura (nella foto). Sileri, giunto appositamente da Roma, ha voluto visitare tutti i reparti protagonisti della gestione dell’emergenza Covid-19, accompagnato dai vertici dell’azienda: dal Pronto Soccorso alle rianimazioni, passando dai laboratori per arrivare a Malattie Infettive. Il vice ministro ha voluto conoscere e salutare medici, infermieri e oss, rimanendo particolarmente colpito dai nuovi ambienti del Padiglione 64 (la rianimazione Covid ribattezzata ‘Fagiolone’ per la sua singolare forma). A margine della visita ha commentato: <<Visitare una struttura così efficiente e che ha risposto in maniera così efficace all’emergenza Covid-19 mi emoziona da medico e mi rende orgoglioso da politico>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *