Liguria elezioni. Il Tar respinge il ricorso Distilo e Mai resta in Regione

Liguria elezioni. Il Tar respinge il ricorso Distilo e Mai resta in Regione
Spread the love

Il Tribunale amministrativo regionale ha dato ragione al consigliere leghista

Dopo la consultazione elettorale di settembre, il candidato regionale Diego Distilo (nella foto) di Fratelli d’Italia scriveva: <<Attendevo la fine della proclamazione degli eletti in Regione Liguria. Ho atteso con ansia, rispetto e speranza fino alla fine per poter capire quale fosse il mio destino. Alla fine delle operazioni emerge che malgrado abbia fatto il primo in provincia di Savona Fratelli d’Italia non avrà il seggio almeno per ora.

Si, almeno per ora perché abbiamo studiato e valutato a fondo tutta la vicenda con grandi avvocati e commercialisti i quali increduli come me ‘ hanno riscontrato una valutazione diversa da quella che secondo la giurisprudenza recente si poteva fare vedi Regione Veneto 2020 vedi sentenza Consiglio di stato n 04994/2019.

Sulla base di quanto sopra per Tanto abbiamo chiesto copia ufficiale dei verbali che hanno determinato i seggi e credo anzi sono convinto che faremo ricorso in ogni sede per manifestare le nostre ragioni. La nostra non è una presa di posizione contro nessuno ma semplicemente quella di far valere i nostri diritti>>.

In seguito il ricorso al Tar che ieri è stato respinto dal Tribunale, Stefano Mai resta consigliere, Distilo resta fuori.

<<I giudici della Prima Sezione del Tribunale amministrativo regionale della Liguria – spiegato dalla Lega Liguria – oggi hanno pubblicato la sentenza con cui hanno respinto il ricorso presentato dal candidato alle ultime elezioni regionali Diego Distilo nei confronti di Regione Liguria e di Stefano Mai, attuale capogruppo regionale della Lega.

In estrema sintesi, il ricorrente aveva chiesto l’annullamento dell’atto di proclamazione alla carica di consigliere regionale di Stefano Mai, proclamato eletto in data 8/10/2020.

Stefano Mai si era costituito in giudizio opponendosi all’accoglimento del ricorso in quanto infondato nel merito. E i giudici del Tar della Liguria gli hanno dato ragione sostenendo, per una serie di motivi, che “il ricorso è infondato”>>.

<<Sono soddisfatto – ha dichiarato Mai – per l’esito della sentenza. Nelle scorse settimane, ma soprattutto negli ultimi giorni, ho ricevuto moltissimi attestati di stima e di vicinanza. Questo mi ha fatto piacere ancor più rispetto a una vittoria elettorale, se possibile.

Onestamente, con tutti i problemi che viviamo in questo momento, mi sembra davvero troppo egoistico pensare a questa vittoria. Chi mi conosce bene sa che, in caso di perdita del seggio, non ne avrei fatto un dramma. Perché avrei comunque continuato a lavorare per la mia terra e per la mia gente.

Certo, in caso di sconfitta mi sarebbe dispiaciuto non solo personalmente, ma anche per i tanti amici che mi hanno aiutato in questa difficile campagna elettorale. A ogni modo – conclude -, questa vittoria mi dà uno sprone e ancora più stimoli per lavorare per lo sviluppo di una Liguria sempre più forte. E per i liguri che stanno affrontando con grande impegno e sacrifici un momento davvero difficile>>.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *