“Starei ore ed ore a guardare le fiamme”, denunciato piromane a Sestri

“Starei ore ed ore a guardare le fiamme”, denunciato piromane a Sestri
Spread the love

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato un 30enne marocchino, pregiudicato, per danneggiamento continuato a seguito di incendio

Un viaggio di fuochi tra Pra’, Pegli e Sestri Ponente. Questa la serata del 9 maggio di un uomo che in ogni fermata di autobus ha dato fuoco ai cassonetti per la raccolta della carta.

Quattro giorni dopo il trentenne, si è recato a Voltri, e per aggiungere un brivido in più, ha scelto dei cassonetti sull’Aurelia, nei pressi della Caserma dei Carabinieri. Poi si è diretto in via Ventimiglia, ha dato fuoco ad un altro cassonetto e, per l’ennesima volta, sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco.

Il suo “piacere”, ripetuto tre volte durante la serata, era di nascondersi e guardare l’incendio

I poliziotti del Commissariato Sestri hanno visionato le immagini delle videocamere di sorveglianza riconoscendo il trentenne poiché già stato denunciato per piccoli furti.

E’ iniziata così la ricerca dell’uomo conclusasi in via Puccini a Sestri dove è stato fermato. Aveva gli stessi abiti indossati duranti gli incendi, immortalati dalle telecamere.

Portato in Commissariato l’uomo si è vantato di avere appiccato il fuoco a diversi cassonetti nelle settimane precedenti, infatti i luoghi corrispondevano a quelli delle denunce presentate da Amiu.

“Starei ore ed ore a guardare le fiamme che bruciano le cose”: è la frase che ha detto agli uomini dell’Ufficio Volanti del Commissariato Sestri prima di essere denunciato.

 

G. D.

Genova cronaca breve. Ancora maltrattamenti all’ex compagna, ubriachi tirano bottiglia ad una signora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *