Beccato il presunto responsabile di furti rame sulle ferrovie liguri

Beccato il presunto responsabile di furti rame sulle ferrovie liguri
Spread the love

Denunciato dalla Polizia Ferroviaria di Genova

Genova furti rame – La Polfer di Genova, diretta dal Dirigente Superiore Bianca Venezia, è risalita al presunto autore dei numerosi furti di cavi in rame avvenuti recentemente nel ponente genovese con evidenti ricadute, talvolta anche molto rilevanti, sulla circolazione ferroviaria ed i tempi di mobilità di pendolari e studenti.

Le trecce in rame venivano trafugate tagliando a pezzi quelle utilizzate per gli impianti di sicurezza e segnalamento che, rilevando l’anomalia tecnica, bloccavano la circolazione dei treni sino all’intervento del personale ferroviario competente per le operazioni di ripristino.

La Polfer ha prima esaminato con grande attenzione i recenti comportamenti di pregiudicati che già in passato avevano rubato rame ferroviario e poi ha apprestato specifici servizi che si sono arricchiti del contributo prestato da Fs Security che ha fornito sia risorse tecnologiche che propri operatori.

Dopo una serie di appostamenti, svolti in abiti civili dagli Agenti Polfer della Squadra di PG e dei Reparti Polfer territoriali impiegati su più notti e siti da vigilare, sommati all’analisi incrociata dei filmati forniti da FS Security o ripresi dalle varie videosorveglianze presenti in città, gli indizi si sono concentrati verso il presunto autore dei furti di rame ferroviario.

Infatti, da una indagine parallela, è saltato fuori che il sospettato aveva venduto del rame ad un rottamaio genovese.

In accordo con l’Autorità Giudiziaria sono seguite perquisizioni e rilievi urgenti che hanno confermato la pista indiziaria seguita dalla Polizia Ferroviaria genovese, la quale ha proceduto a segnalare alla locale Procura della Repubblica la posizione dell’uomo, un cinquantenne da tempo a Genova, al quale, nell’ipotesi investigativa formulata dalla Polfer sulla scorta dei risultati d’indagine conseguiti, sono stati attribuiti i furti di rame recentemente commessi nel Ponente genovese.

Fatta salva la presunzione di innocenza.

 

G. D.