Genova ruba un telefono ma viene geo-localizzato, 21enne arrestato

Genova ruba un telefono ma viene geo-localizzato, 21enne arrestato
Spread the love

La Polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto un 21enne per furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale

Genova furto – Nel pomeriggio di ieri, martedì 13 febbraio, presso la stazione metropolitana di Principe, una ragazza è stata derubata del suo iPhone da un giovane che si è dato subito alla fuga.

La derubata ha subito avvisato il 112 dando una descrizione dettagliata dell’autore del furto e fornendo, tramite l’applicazione “Dov’è”, la geo-localizzazione del dispositivo sottrattole.

La presenza del telefono, in movimento verso la Fiumara, ha permesso agli agenti dell’UPGeSP di recarsi a Sampierdarena dove hanno notato il 21enne, perfettamente corrispondente alla descrizione che, alla vista della volante, si è dato alla fuga, ignaro del fatto che i suoi spostamenti erano monitorati in diretta dagli agenti tramite l’applicazione della vittima.

Verso le 20, ormai chiuse tutte le vie di fuga, nonostante abbia cercato di resistere agli agenti, il ragazzo è stato fermato e perquisito. Infatti, l’iPhone si trovava, già privato di sim e cover per essere meno riconoscibile, all’interno di una calza.

Il cellulare è stato restituito alla proprietaria mentre il giovane sarà processato per direttissima. Rimane comunque salva la presunzione di innocenza dell’indagato sino a sentenza definitiva.

 

G. D.