Tentato omicidio in un bar di Pegli in piazza Ponchielli

Tentato omicidio in un bar di Pegli in piazza Ponchielli
Spread the love

Accoltella un uomo al bancone di un bar, arrestato ventenne

Genova tentato omicidio – Sabato pomeriggio, 18 maggio, alle 16 in piazza Ponchielli la Polizia di Stato di Genova ha arrestato un 20enne, attualmente sottoposto alla misura della libertà vigilata, per tentato omicidio aggravato.

Dopo la segnalazione di una violenta lite, degenerata poi in un accoltellamento, avvenuta all’interno di un bar di Pegli, sono intervenuti gli agenti delle volanti dell’Upg e Sp e del Commissariato Sestri.

I poliziotti hanno trovato la vittima dell’aggressione, un 33enne genovese, seduto su una sedia con tutti gli abiti sporchi di sangue ed una vistosa ferita da taglio sulla fronte, sul fianco e sulla schiena.

Prestati i primi soccorsi in attesa dell’arrivo di personale medico, gli agenti hanno cercato di ricostruire l’accaduto e, grazie alle dichiarazioni dei presenti, hanno appreso che l’autore dell’aggressione, un 20enne conosciuto in zona, si era allontanato, presumibilmente trovando rifugio nella propria abitazione.

Infatti, è stato proprio il giovane ad aprire ai poliziotti che bussavano alla sua porta e, senza opporre resistenza, ha permesso loro di procedere al controllo. Nella tasca dei pantaloni è stato rinvenuto un mazzo di chiavi sporchi di sangue, nel bagno una camicia anch’essa sporca di sangue e dentro il lavello della cucina il coltello presumibilmente utilizzato nell’aggressione.

Sentite le testimonianze, concordi nel raccontare che i due avrebbero dapprima avuto un diverbio verbale per futili motivi, a seguito del quale il 20enne avrebbe lanciato all’altro una tazzina da caffè, per poi uscire dal locale e ritornare dopo 5 minuti brandendo un coltello e colpirlo con numerosi fendenti, il giovane è stato arrestato e associato al carcere di Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Resta salva la presunzione d’innocenza fino a condanna definitiva.

 

G. D.