Vado Ligure arrestato 31enne con mezzo chilo di cocaina. Preso un piromane a Ventimiglia

Vado Ligure arrestato 31enne con mezzo chilo di cocaina. Preso un piromane a Ventimiglia
Spread the love

I carabinieri di Savona arrestano un albanese per spaccio. Grosso incendio a Imperia, un denunciato

Stanotte hanno arrestato un 31enne, albanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Continua l’attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Savona.

L’uomo, K.J. residente in Francia ma domiciliato a Vado Ligure, fermato a bordo della sua auto per un controllo, si mostrava nervoso e evasivo alle domande poste dai militari che, insospettiti da tale comportamento, perquisivano lui e l’auto rinvenendo all’interno del veicolo circa 520 gr. di cocaina.

La successiva perquisizione dell’abitazione permetteva di rinvenire anche alcuni bilancini di precisione e materiale vario utilizzati per il confezionamento delle dosi. Il tutto veniva sequestrato.

Terminate le formalità di rito, per K.J. si aprivano le porte del carcere di Genova Marassi dove è stato condotto nella mattinata odierna e dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Incendio boschivo a Ventimiglia: autore individuato dai carabinieri forestali

Nel pomeriggio di giovedì scorso, in località Sette Camini della Frazione Mortola di Ventimiglia, sì è sviluppato un incendio che ha interessato un’area di 13.000m2 di pineta rada e macchia mediterranea, area tanto estesa da richiedere l’intervento dell’elicottero regionale, oltre che l’impiego di diverse unità a terra.

Fortunatamente, non si sono verificate situazioni di pericolo per i residenti della zona, né danni a strutture abitative.

In concomitanza con le operazioni di spegnimento, le immediate investigazioni hanno permesso ai carabinieri forestali di Ventimiglia di identificare il responsabile, denunciato in stato di libertà per incendio colposo, sanzionandolo altresì per aver acceso le sterpaglie a meno di 50m dal bosco. L’uomo stava bruciando dei residui vegetali agricoli dalle cui braci – forse non spente a dovere – è scaturito l’incendio il giorno successivo.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *