Genova cronaca breve. Attività di controllo nel centro storico: due denunciati

Genova cronaca breve. Attività di controllo nel centro storico: due denunciati
Spread the love

Prosegue la collaborazione tra la Polizia di Stato e l’Esercito Italiano nel rispetto dei dpcm

Ieri mattina, via Prè

Ieri i poliziotti del Commissariato Prè, con l’ausilio di militari dell’Esercito Italiano, hanno effettuato un servizio di controllo appiedato nel centro storico, con particolare attenzione alla zona di via Prè e vicoli limitrofi, dove è stata segnalata la presenza di numerosi spacciatori e persone moleste fin dalle prime ore del mattino.

  • Alle 7.30 gli operatori, transitando in via Prè, hanno notato un uomo che, alla vista delle divise, si è dato a precipitosa fuga, attraversando di corsa la trafficata via Gramsci, costringendo i veicoli in transito a brusche e pericolose frenate. Arrivato nei pressi del Museo del Mare si è accorto di essere inseguito dai poliziotti e si è nuovamente lanciato in mezzo alla strada per raggiungere via Prè, dove è stato finalmente bloccato nonostante la sua violenta resistenza. Accompagnato in Questura dagli operatori di una volante, il giovane, un 19enne senegalese a carico del quale sono emersi numerosi precedenti per traffico di droga, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.
  • Circa 10 minuti più tardi, la stessa pattuglia mista ha notato, sempre in via Prè, un uomo che stava camminando con una valigetta porta attrezzi in mano il quale, sorpreso dalla vista dei poliziotti, ha cercato di nascondersi cambiando strada. Essendo un soggetto noto agli operatori per i suoi precedenti reati contro il patrimonio, è stato immediatamente fermato. All’interno della valigetta custodiva numerosi arnesi professionali, tra cui 55 punte da trapano, tasselli e frese, tutti di ottima qualità. L’uomo, un ecuadoriano di 31 anni, interrogato circa la provenienza degli oggetti, non ha saputo fornire una spiegazione credibile, in considerazione anche del fatto che non svolge alcuna attività lavorativa, motivo per cui è stato denunciato per ricettazione.

 

Tentato furto – Via Romairone ore 20.30. Le volanti dell’Upg hanno denunciato un 21enne ecuadoriano per tentato furto in concorso. Ieri sera un vigilante dell’Ipercoop ha notato dai monitor della videosorveglianza un uomo, già noto per aver commesso altri furti, che passava uno zaino al 21enne per poi dileguarsi. Il ragazzo è stato fermato dopo aver oltrepassato le casse con lo zaino pieno di refurtiva: 4 bottiglie di whisky del valore di circa 100 euro. Sono in corso indagini per rintracciare il complice.

Possesso armi – Via Dandolo, ore 11.50. Un 24enne rumeno è stato denunciato dai poliziotti del Commissariato Cornigliano per possesso di armi od oggetti atti ad offendere. Il ragazzo, fermato per un controllo, aveva con sé una bomboletta da 40ml di spray urticante.

Possesso armi – Via Celesia, ore 04.30. Sempre i poliziotti di Cornigliano hanno denunciato, questa notte, un 31enne poiché deteneva un coltellino a serramanico con blocco lama.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *