24enne genovese ferisce lo zio con un coccio di bottiglia

24enne genovese ferisce lo zio con un coccio di bottiglia
Spread the love

Il giovane è stato arrestato dalla Polizia di Stato del capoluogo ligure

Aggredisce lo zio con un coccio di bottiglia. Arrestato. – Via G.T. Invrea, ore 15

I poliziotti dell’Upg hanno arrestato per il reato di lesioni aggravate e minacce un 24enne genovese. Il giovane, al culmine di un violento litigio scaturito con lo zio a causa di questioni famigliari irrisolte, gli ha spaccato sulla nuca una bottiglia di vetro per poi ferirlo al collo con un coccio.

L’uomo è riuscito a sottrarsi al suo aggressore scendendo in strada dove è stato soccorso da un vicino. Gli agenti intervenuti hanno trovato il ragazzo poco distante mentre si stava allontanando. Immediatamente bloccato, non ha opposto alcuna resistenza e ha cercato di giustificare il suo gesto raccontando le vicissitudini famigliari che lo avrebbero portato ad odiare lo zio.

La vittima è stata medicata per le ferite ricevute giudicate guaribili in 20 giorni, mentre il 24enne è stato condotto presso il carcere di Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Ruba pesce pregiato al supermercato. Denunciato – Via W. Fillak, ore 14

Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato Cornigliano hanno denunciato un 45enne romeno, pluripregiudicato e senza fissa dimora, per il reato di tentato furto.

L’uomo è stato notato da un dipendente di un supermercato di via W. Fillak mentre occultava sotto gli abiti 2 confezioni di salmone e 5 di polpo, per un valore commerciale di 101 euro. Arrivato alla cassa ha pagato solamente una bottiglia di birra e si è diretto verso l’uscita. Fermato e trattenuto fino all’arrivo dei poliziotti, il 45enne ha consegnato la merce rubata che è stata restituita al responsabile del negozio.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *