Famiglie economia, Sassello ha consegnato i primi buoni ad una sessantina di cittadini

Famiglie economia, Sassello ha consegnato i primi buoni ad una sessantina di cittadini
Spread the love

25 domande ricevute dagli uffici comunali, distribuiti finora buoni per 3700 euro

Il 31 marzo avevamo dato notizia dello stanziamento di 400milioni da parte del Ministero dell’Interno. Il provvedimento si era reso necessario in relazione alla situazione economica determinatasi per effetto delle conseguenze dell’emergenza Covid-19.

Ogni Comune italiano ha avuto una fettina di quell’importo (in quell’articolo vi è la suddivisione di tutti i comuni liguri) e a Sassello sono stati destinati 9.410,62 euro.

Sulla base delle disposizioni governative i Comuni possono destinare alle misure urgenti di solidarietà alimentare eventuali donazioni:

a) di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito istituzionale;

b) di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

L’Ufficio dei servizi sociali di ciascun Comune individua la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Gli uffici sassellesi hanno ricevuto 25 domande per un “platea” di circa 60 cittadini. A 20 richieste sono stati destinati i primi buoni e già ritirati dagli interessati.

L’importo finora impegnato ammonta a 3.700 euro, pertanto le disponibilità sono destinate ad aumentare ancora.

Il contributo non risolve certo tutti i problemi venutisi a creare con questa pandemia, ma avrà aiutato a trascorrere questa Feste con qualche serenità in più.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.