Anche Savona nella finale di Coppa Italia, Annalisa ha cantato l’inno d’Italia

Anche Savona nella finale di Coppa Italia, Annalisa ha cantato l’inno d’Italia
Spread the love

Un’interpretazione sontuosa della giovane carcarese che ha dato il via ad un match intenso e bellissimo come è lei

Ieri sera, 19 maggio, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, introdotta dall’inno d’Italia cantato da Annalisa, si è giocata una finale di Coppa Italia 2021 dai tanti significati.

Innanzitutto il ritorno del pubblico dopo quindici mesi di forte pandemia (20% rispetto alla capienza dello stadio). Erano in 4300 ma sembravano 43mila, non eravamo più abituati ed è stata una grande emozione per tutti.

Poi le motivazioni sportive. Da una parte l’Atalanta, piacevole sorpresa di questi ultimi anni. Una piccola società che sta insegnando come si diventa grandi, senza dover investire cifre imponenti. Dall’altra la Juventus, la più amata e la più odiata, vincente da sempre ma in un anno difficile di rinnovamento.

Coppa Italia inno cantato da Annalisa

Entrambe volevano ‘sta Coppa: l’Atalanta per sugellare il suo calcio fatto di tanti complimenti ma senza ancora un trofeo da alzare sulla vetta; la Juventus per addolcire una stagione dai sapori aspri.

Per la cronaca ha vinto la Juventus in una partita che le due squadre hanno onorato alla grande. Hanno espresso agonismo ed intensità europea, peraltro di buon auspicio per la nazionale di Mancini che a giugno si gioca le finali del campionato europeo.

Grandi applausi per questo ritorno verso alla normalità, con il là da una ligure, savonese, carcarese, dalle grandi qualità canore, oltre che di simpatia e fascino.

Brava Annalisa!

 

G. D.

Annalisa, Dieci è certificato Oro per le vendite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *