Controlli a San Fruttuoso, Prè, Cornigliano, Sestri Ponente, Nervi, Foce, Sturla, Centro Storico

Controlli a San Fruttuoso, Prè, Cornigliano, Sestri Ponente, Nervi, Foce, Sturla, Centro Storico
Spread the love

Operazioni straordinarie della Polizia di Stato anche a seguito di esposti di cittadini e comitati

Genova controlli – La Polizia di Stato di Genova ha operato diversi controlli sul territorio, finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati predatori e in materia di stupefacenti, nonché al contrasto dei fenomeni di microcriminalità, in risposta anche agli esposti presentati dai singoli cittadini e comitati.

Proprio nei giorni scorsi, sono stati predisposti otto servizi straordinari dedicati al monitoraggio del territorio, nelle delegazioni del centro storico cittadino: San Fruttuoso, Cornigliano, Prè, Sestri Ponente, Nervi e Foce Sturla.

Operazioni degli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Liguria affiancati dai colleghi dei Commissariato di Pubblica Sicurezza Centro, San Fruttuoso, Cornigliano, Prè, Foce Sturla e Nervi.

Lunedì i poliziotti hanno operato nei quartieri di Sestri Ponente e San Fruttuoso dove è stato anche effettuato un controllo amministrativo di una sala scommesse dove è stato denunciato un cittadino extracomunitario irregolare sul territorio nazionale.

Martedì sono stati svolti due servizi straordinari, uno a Nervi ed uno nuovamente a San Fruttuoso. In particolare, nel quartiere di Nervi sono stati effettuati controlli mirati presso i Giardini di Quinto, di piazzale Rusca, di piazzale Carristi d’Italia e nelle due Stazioni Ferroviarie di Quinto e di Nervi; oltre a pattugliamenti nel comprensorio residenziale del quartiere, a S. Ilario ed in via Floricoltori.

Nella delegazione di San Fruttuoso, sempre nella giornata di martedì, durante il pattugliamento delle principali vie sono stati controllati due esercizi commerciali: in un bar è stato denunciato un 74enne per aver violato un foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Genova, inoltre l’uomo aveva a suo carico un rintraccio della Procura di Firenze per il reato di frode informatica.

Mercoledì i controlli sono stati effettuati a Foce-Sturla e nella delegazione di Prè. Nello specifico, a Sturla, dopo l’esposto presentato da alcuni residenti, l’attenzione degli agenti è ricaduta, oltre alle vie principali, nella zona di San Desiderio ove sono ubicate due strutture per minori stranieri non accompagnati.

A Prè i controlli nel cuore dei vicoli, effettuati con l’ausilio delle Unità Cinofile con i cani Nagut e Costantin, hanno portato alla segnalazione amministrativa di una 17enne trovata in possesso di 1.26 gr di hashish e di un 29enne con al seguito 4.38 gr della medesima sostanza. I poliziotti a quattro zampe hanno fiutato, nascosto in una fioriera, un involucro contenente circa 29 gr di hashish.

Giovedì sono scesi in campo i poliziotti del Commissariato Centro che, a seguito di numerosi esposti, hanno pattugliato le vie più critiche nel cuore dei caruggi con particolare attenzione nella zona di Sottoripa.  Durante il servizio è stato fermato un cittadino straniero con a carico una nota di rintraccio del Commissariato Centro di Milano per il reato di furto aggravato.

Venerdì è stato il turno del Commissariato di Cornigliano dove gli agenti hanno pattugliato tutte le vie della delegazione con particolare attenzione alla zona di piazza Vittorio Veneto, via Fillak e di Rivarolo, tra i controlli anche quattro esercizi commerciali.

Durante tutte le attività sono stati identificate 411 persone e 32 veicoli.

 

G. D.