Arrestata per maltrattamenti alla madre, Tribunale di Savona la condanna ad un anno

Arrestata per maltrattamenti alla madre, Tribunale di Savona la condanna ad un anno
Spread the love

Rintracciata in una abitazione di Ceriale dove si era creato un nascondiglio

Savona maltrattamenti – Una cittadina italiana di 32 anni, residente nel ponente ligure, con precedenti di polizia a carico, è stata arrestata a Ceriale perché ricercata dopo aver ricevuto una condanna maltrattamenti in famiglia.

Ieri i carabinieri della stazione di Ceriale, in collaborazione con personale della polizia locale, hanno rintracciato e tratta in arresto la donna all’interno di un appartamento che utilizzava come nascondiglio, in esecuzione del provvedimento emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Savona,

La 32enne dovrà espiare una pena complessiva di anni 1, mesi 1 e giorni 2 di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia, commessi in provincia di Savona tra il 2016 e il 2017, ai danni della madre, che aveva denunciato di avere subito da lei insulti, minacce gravi e atti persecutori.

<<Una volta divenuta irrevocabile la sentenza, è stato emesso il conseguente ordine di esecuzione per la carcerazione per la pena da scontare – spiega il Tenente Colonnello Paolo Belgi, comandante del Reparto Operativo -.

Nel frattempo, la donna, avuta notizia del provvedimento, al fine di sottrarsi alla cattura si era rifugiata in un appartamento sito nel comune di Ceriale, ove è stata poi rintracciata, tratta in arresto e quindi accompagnata presso il carcere di Genova Pontedecimo, a disposizione dell’autorità giudiziaria>>.

 

G. D.