Controlli anti contagio Fra ladri, pusher, arresti, anche uno stalker violento che minaccia di morte il marito della donna

Controlli anti contagio Fra ladri, pusher, arresti, anche uno stalker violento che minaccia di morte il marito della donna
Spread the love

Carabinieri e Polizia da Sanremo a Sarzana fra delinquenti comuni

Genova via Prè ore 00,50 Rubano un tablet da un negozio di bombole. Arrestati

Questa notte la Polizia di Stato ha tratto in arresto due cittadini marocchini di 33 e 39 anni, entrambi pluripregiudicati ed irregolari, per furto aggravato in concorso.

I due sono stati notati da un residente mentre forzavano la saracinesca di un negozio di bombole gpl con un tubo da ponteggio per poi spaccare il vetro della porta di ingresso.

Le volanti giunte in via Prè si sono coordinate in modo da bloccare ogni via di fuga riuscendo poi a bloccare i ladri in via Balbi. Uno di loro aveva con sé un tablet marca Samsung, riconosciuto poi dal proprietario dell’esercizio trafugato.

In mattinata saranno giudicati per direttissima.

 

Sanremo Blitz antidroga dei carabinieri, due pusher in manette

Ieri i carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno tratto in arresto in flagranza due pusher sanremesi, un 63enne sottoposto agli arresti domiciliari e un 24enne di Sanremo, già noti alle Forze dell’Ordine, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel primo pomeriggio, i carabinieri sono intervenuti nei pressi dell’abitazione del pusher più anziano, notandolo nel giardino condominiale adiacente la propria abitazione in compagnia di un giovane, in violazione alla misura degli arresti domiciliari cui medesimo era sottoposto.

Alla vista dei militari il giovane ha tentato di disfarsi di un involucro in cellophane risultato poi contenere 15 gr. di cocaina. Durante la successiva perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto circa 20.000 euro nella camera da letto, ritenuta provento dell’attività di spaccio e pertanto sequestrata. La perquisizione è stata estesa anche nei locali adiacenti l’abitazione con l’ausilio di due cani antidroga della Compagnia della Guardia di Finanza di Ventimiglia che hanno scovato nella cantina un sacchetto contenente ulteriori 110 grammi della stessa sostanza nonché un bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed evasione, successivamente sono stati trasferiti al carcere di Sanremo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Per entrambi è scattata anche la sanzione amministrativa prevista dall’ultimo dpcm, avendo violato le norme imposte per l’emergenza sanitaria nazionale.

 

Sarzana Stalker 33enne santostefanese arrestato dai carabinieri di Sarzana

Ieri i carabinieri della Compagnia di Sarzana hanno arrestato F.M., italiano classe 87, senza occupazione, già noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile di una serie di reati tra cui violazione di domicilio, porto di oggetti atti ad offendere, minaccia aggravata e danneggiamento.

I militari nel tardo pomeriggio, a seguito di richiesta pervenuta sul Nue 112, sono intervenuti in Arcola presso l’abitazione di una coppia di coniugi dove poco prima un giovane si era introdotto forzando con un bastone due porte finestre. Lo stesso in passato si era invaghito della donna.

Una volta entrato F.M. ha minacciato di morte il marito ed ha sottratto il cellulare alla donna scaraventandolo prima sul pavimento, poi fuori dalla finestra, gridando alla donna che doveva stare con lui o le avrebbe ucciso il marito.

Vicini e passanti, sentendo le grida, hanno chiamato il 112. Il tempestivo arrivo della pattuglia ha permesso di bloccare l’esagitato, impedendogli di portare a termine quanto minacciato nei confronti della coppia.

L’arrestato, al termine degli accertamenti, è stato portato in carcere a La Spezia ed anche sanzionato amministrativamente per la violazione delle misure di contenimento adottate per emergenza Covid-19.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.