Colpita da una tavola caduta da un furgone che non si ferma, conducente beccato a Genova

Colpita da una tavola caduta da un furgone che non si ferma, conducente beccato a Genova
Spread the love

Era successo il 26 agosto, la ragazza a piedi era in compagnia della madre

E’ accaduto la scorsa settimana mercoledì 26 agosto a Bargagli verso le ore 18: una ragazza in compagnia della madre, mentre percorreva la strada a piedi per prendere il bus e rientrare a Genova è stata colpita alla testa da una tavola di legno trasportata da un furgoncino che non si fermava e che era scivolata lateralmente probabilmente perché mal assicurata al resto del carico.

Le prime indagini condotte dalla Polizia Stradale di Genova consentivano di acquisire alcune immagini che cristallizzavano la dinamica dell’evento che non lasciava dubbi sulla responsabilità del conducente del veicolo, mentre la giovane donna veniva trasportata all’ospedale San Martino di Genova in gravissime condizioni.

Le predette immagini sebbene nitide tuttavia non consentivano la lettura della targa rendendo le indagini per l’individuazione del conducente particolarmente laboriose. Tuttavia, attraverso l’identificazione della marca del veicolo, di fabbricazione cinese abbastanza raro sul mercato locale, consentiva agli investigatori di chiudere il cerchio su una rosa di pochi veicoli, e nella tarda nottata il personale della Polizia Stradale di Genova localizzava il veicolo in un comune della Valle Fontanabuona nell’entroterra genovese.

Veniva pertanto identificato il conducente, un uomo di 50 anni di Genova ed assicurato alla vittima, una giovane studentessa universitaria straniera, le cui condizioni inizialmente dichiarate gravissime per fortuna miglioravano, la possibilità dell’azione risarcitoria per il danno subito.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *