Genova cronaca breve. Fra i vari denunciati un 29enne che getta esche per topi sui tappeti di un parco giochi

Genova cronaca breve. Fra i vari denunciati un 29enne che getta esche per topi sui tappeti di un parco giochi
Spread the love

Denunciati due abusivi che dormivano all’Università

Via delle Fontane, ore 08:25 i poliziotti del Commissariato Prè hanno denunciato un libanese di 44 anni ed un algerino di 35 per il reato di invasione di terreni o edifici.

I due uomini, senza fissa dimora, sono stati sorpresi dagli agenti mentre stavano dormendo abusivamente all’interno di un alloggio dell’Università di Genova in via delle Fontane.

Piazza Manzoni, ore 15.00 gli agenti delle volanti hanno denunciato un marocchino, irregolare in Italia, di 29 anni per il reato di getto pericoloso di cose, danneggiamento e tentate lesioni personali.

A seguito di svariate segnalazioni su alcuni atti di vandalismo alle trappole per topi nel centro cittadino, ieri pomeriggio una volante dell’UPG, durante il regolare controllo del territorio, ha effettuato un giro nelle zone dove sono piazzate le trappole. Giunti in piazza Montano gli agenti hanno “pizzicato” il 29enne proprio nel momento in cui stava lanciando le esche sul greto del Bisagno. Immediatamente bloccato, il giovane, che aveva rotto tutte le trappole per poi disseminare il veleno sul tappeto di gomma dove alcuni bambini stavano giocando, è stato denunciato per danneggiamento, per lancio di oggetti pericolosi ed altresì denunciato per tentate lesioni personali per aver disperso sostanze velenose all’interno di un parco provocando così il concreto pericolo di avvelenamento.

Via V Maggio, ore 16.20 gli uomini delle volanti hanno denunciato un albanese di 32 anni per il reato di furto.

L’uomo, approfittando di un momento di distrazione di un bolognese che era sceso per pochi minuti dalla macchina con le chiavi inserite, è salito sul mezzo per poi scappare.

La vittima ha immediatamente chiamato la Polizia fornendo agli operatori modello e targa della vettura.

Una volante, transitando un’ora dopo proprio in via V Maggio, ha inaspettatamente incrociato il ladro alla guida del mezzo rubato.

Bloccato ed accompagnato in Questura, il 32enne è stato riconosciuto dal proprietario della vettura come un suo conoscente.

Via San Luca, ore 01.20 i poliziotti delle volanti hanno denunciato un cittadino del Gambia di 24 anni per il reato di minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il giovane, con precedenti di Polizia per spaccio di droghe, è stato fermato nei vicoli genovesi per un normale controllo. Durante la sua identificazione il 29enne si è rivolto agli agenti con fare minaccioso proferendo frasi ingiuriose contro la Polizia ed il Popolo Italiano.

Al giovane sono stati sequestrati due cellulari in quanto colpito da un Daspo Urbano, emesso dal Questore di Genova, che prevede il divieto di possedere qualsiasi apparato di comunicazione.

Via Caffaro, ore 03.00 gli agenti dell’UPG hanno denunciato due cittadini dell’Ecuador, entrambi pregiudicati, di 24 e 25 anni per il reato di possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

I due giovani sono stati sorpresi a spasso per il centro cittadino con al seguito, il 24 enne di un coltello della lunghezza di 16 cm ed il 25enne con 8 lame.

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *