Incendia sette auto al parcheggio di Costarainera a Imperia

Incendia sette auto al parcheggio di Costarainera a Imperia
Spread the love

Forse si tratta di una vendetta per ragioni sentimentali

Imperia incendi – L’incendio risale alla notte tra il 15 ed il 16 gennaio scorso, dove sette auto parcheggiate nella pubblica via avevano preso fuoco.

Un episodio che aveva destato grave allarme e non poca preoccupazione tra gli abitanti nel piccolo centro affacciato sulla costa.

Un evento di tale gravità dove i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno raccolto elementi e testimonianze che, posti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria Imperiese, hanno consentito, dopo meno di un mese, in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia di Maglie (Le), di arrestare su mandato del Gip del Tribunale di Imperia, un trentasettenne originario del Salento e residente a Costarainera (Im), per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Imperia incendia sette auto al parcheggio di Costarainera 1

L’indagato, già noto alle forze dell’ordine, dopo accertamenti estesi su tutto il territorio nazionale è stato individuato in Puglia e precisamente in provincia di Lecce, in un piccolo comune del Salento, dove si era rifugiato dopo che la notte tra il 15 ed il 16 gennaio scorsi aveva cosparso di benzina e dato fuoco a una Fiat 600 di un suo conoscente posteggiata nei pressi del centro storico del piccolo borgo imperiese.

Le fiamme, alimentate anche dal forte vento di quei giorni, si erano velocemente propagate danneggiando irrimediabilmente altre sei auto parcheggiate accanto alla piccola utilitaria e il basculante del garage di una villa prospicente all’area di sosta.

Sono ancora da chiarire le ragioni che hanno portato all’insano ed inusuale gesto anche se non si esclude un profondo rancore dell’uomo per ragioni sentimentali.

 

G. D.