Savona luci e ombre nel Rapporto economico provinciale

Savona luci e ombre nel Rapporto economico provinciale
Spread the love

Insediata la Consulta territoriale di Savona presieduta da Schiappapietra

Leggi la Sintesi del Rapporto economico provinciale

Savona e Consulta – Nel pomeriggio, presso la sede della Camera di Commercio Riviere di Liguria, si è insediata la Consulta territoriale di Savona, organismo previsto dallo Statuto dell’ente con lo scopo di curare le istanze dei singoli territori provinciali, formulando proposte e pareri al Consiglio.

Questi i membri che resteranno in carica fino al termine dell’attuale mandato consiliare: Sandro Gagliolo (in rappresentanza della Confederazione italiana agricoltori), Luca De Michelis (Unione provinciale agricoltori), Antonio Ciotta (Coldiretti), Fulvia Becco (Confartigianato), Matteo Sacchetti (Cna), Alessandro Berta (Unione industriali), Giancarlo Cerisola (Confesercenti), Andrea Valle (Confcommercio), Simone Gaggino (Confcooperative), Fabio Musso (Lega ligure delle Cooperative e mutue), Stefano Veggi (Agci), Chiara Fareri (Abi), Simone Pesce (Sindacati dei lavoratori), Gian Luigi Taboga (Associazione dei Consumatori), Maurizio Ferro (Ordine e collegi professionali).

Il consigliere camerale Enrico Schiappapietra presiederà la Consulta.

<<L’importanza della Consulta territoriale risiede nel valore dei suoi componenti, espressione del sistema associativo del territorio – ha commentato il presidente della Camera di commercio Enrico Lupi -. Il lavoro della Consulta deve essere focalizzato su macro-tematiche rilevanti, in modo che le istanze del territorio vengano recepite dagli organi camerali, attraverso l’elaborazione di proposte strategiche da portare alla Giunta ed al Consiglio camerale per le valutazioni e le scelte di merito, e possano diventare cassa di risonanza per altri attori istituzionali, in una logica di cooperazione funzionale alla crescita economica e allo sviluppo delle imprese>>.

Dopo le nomine è stato presentato il “Rapporto economico provinciale 2022” (vedi in alto), pubblicazione che la Camera di Commercio ha curato con la collaborazione scientifica del Centro Studi Tagliacarne al fine di mettere a disposizione del territorio analisi approfondite sulle dinamiche provinciali collocate nel contesto regionale e nazionale.

<<L’analisi del Tagliacarne, che abbiamo voluto abbinare al momento insediativo della Consulta – ha spiegato Lupi – fotografa un anno di vita della provincia di Savona: i numeri sono positivi e restituiscono l’immagine di un territorio di rilevanti potenzialità – turismo, portualità ed agroalimentare i capisaldi della struttura economica – che quindi può guardare al futuro con fiducia. Una fiducia che la Camera di Commercio intende rafforzare lavorando ogni giorno sui bisogni delle imprese insieme alle associazioni di categoria. Sostenere la crescita delle piccole e medie imprese e aiutarle nei processi di transizione e promozione è la nostra priorità. Conoscerne le dinamiche, metterle a sistema con i nostri stakeholder, diventa quindi fondamentale per sfruttare al massimo le opportunità che questa provincia possiede>>.

<<Condividere analisi ed elaborazioni vuol dire stimolare la riflessione su dove siamo e dove stiamo andando mirando al meglio azioni e scelte decisive – ha aggiunto il segretario generale Marco Casarino -. Con questo obiettivo abbiamo deciso di rendere una costante l’appuntamento col Rapporto annuale sull’economia locale. Così come costanti sono divenuti i report congiunturali trimestrali, i report mensili sui dati Excelsior dedicati alle previsioni occupazionali delle imprese, le elaborazioni di dettaglio sui dati Unioncamere – Movimprese e Istat. E, da quest’anno, anche la pubblicazione “Fai la scelta giusta”, per l’orientamento alle professioni. Un grande patrimonio a disposizione di tutti>>.

 

G. D.