Celle Ligure, verso il 32° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa

Celle Ligure, verso il 32° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa
Spread the love

Da giovedì 22 luglio e tra le stelle il velocista Lemaitre  

Celle Ligure ancora protagonista dell’atletica internazionale con la 32° edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa che partirà il 22 luglio.

Fin dalla prima edizione inserito nel circuito European Athletics Promotion, è promosso dai Comuni di Celle Ligure e Varazze. Inoltre ha il supporto della Fondazione Agostino De Mari, la collaborazione del Centro Atletica Celle Ligure e dell’Atletica Arcobaleno Savona e con il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona, Coni, Cip, Inail e Fispes.

600 gli atleti che si confronteranno presso il centro sportivo Giuseppe Olmo – Pino Ferro di Celle Ligure: 300 per le gare giovanili e promozionali e altrettanti per il comparto internazionale con 20 nazioni rappresentate.

Inoltre, cinque delegazioni dei Club aderenti al Circuito Europe Athletisme Promotion e in arrivo, tra le varie città straniere, da Budapest, Ginevra e Loughborough oltre che da Biella e Codroipo. Nel 2021 Celle Ligure è anche apprezzata sede di preparazione dei Giochi Olimpici per una rappresentativa di atleti sudafricani.

<<L’atletica sarà di nuovo protagonista in Liguria – commenta l’assessore allo sport Simona Ferro – ed è per me un piacere poter vedere, dopo un periodo buio a causa della pandemia e della crisi sanitaria mondiale, una rinascita dello sport nella nostra Liguria che tenta in ogni modo di ripartire>>.

<<L’evento – afferma Caterina Mordeglia, sindaco di Celle Ligure – è un esempio di solidarietà istituzionale con la collaborazione tra istituzioni, associazioni, e sponsor tecnici>>.

Il Meeting sarà teatro di entusiasmanti sfide assolute nella corsa e nei salti assieme al 21° Trofeo Insieme nello Sport, sostenuto dalla Fondazione “Agostino de Mari” e realizzato in collaborazione con la Fispes quale momento di verifica della Nazionale lungo la strada verso le Paralimpiadi.

La gara dei 100 metri riservata ad atleti amputati vedrà al via alcune delle stelle dell’atletica paralimpica. Tra i partenti il campione sudafricano Jonathan Ntutu. In gara anche nel salto in lungo Roberto La Barbera, tra gli specialisti più noti a livello internazionale.

Attenzione anche all’attività Special Olympics (50 metri e vortex). Verranno assegnati, nell’arco delle 14 discipline previste (7 maschili e 7 femminili) con montepremi, anche il 29° Memorial Rolando Fregoli (800 uomini), il 26° Gran Premio Giuseppe Olmo (200 uomini), il’14° Trofeo Michele Olmo (200 donne), il 30° Trofeo AtleticaEuropa (400 donne) ed il 30° Trofeo Avis Celle Ligure (400 uomini).

Il 10° Trofeo Gian Mario Delucis è legato ai 100 maschili e femminili della categoria Juniores (Under 20). Novità del 2021 è il “1° Memorial Emilio Bizzo”, ideato per ricordare la figura dell’allenatore savonese recentemente scomparso e abbinato alla gara dei m. 800 femminili. Main sponsor anche della 32° edizione la ditta Olmo spa e sponsor tecnico sarà la ditta Luanvi.

Il programma prevede le gare giovanili dalle 15 alle 18 e, a seguire, tutte le sfide internazionali.

Il quadro dei partecipanti non è ancora definitivo ma già nei 200 metri uomini (“26° Trofeo Giuseppe Olmo) si preannuncia un parterre di tutto rispetto con sei atleti in possesso di prestazioni “under 21”. Tra questi una leggenda dello sprinter europeo, il francese Christophe Lemaitre. I suoi primati personali, realizzati nel suo anno d’oro, il 2011, sono tutt’ora al vertice delle liste continentali: 9.92 sui 100 e 19.80 sui 200 (bronzo olimpico a Rio 2016).

Gli 800 uomini, abbinati al 29° Memorial Rolando Fregoli, saranno molto equilibrati con lo statunitense Jonah Koech (quest’anno già a 1.45.80) e l’algerino Andenouz Ramzi (1.45.96).  Gli 800 donne, dedicati a coach Emilio Bizzo, vedono tornare in gara una motivatissima Stefania Biscuola.

Tra le protagoniste assolute l’irlandese Georgie Hartigan (2.00.18), la tunisina Haifa Tarchoun (2.02.97), l’ungherese Anna Ferenc (2.02.72), la francese Sana Hammami (2.04.88), l’olandese Suzanne Voorrips (2.05.05), la spagnola Lorea Ibarzabal (2.05.05).

Attenzione, nei 400 ostacoli, alle prestazioni della sudafricana Zeney Van der Walt, forte del 55.89 (suo stagionale recentissimo) e vincitrice a Celle Ligure nel 2018 e 2019. A contrastarla la compagna di allenamenti Gezelle Magerman scesa a 56.82 la scorsa settimana.

In campo maschile il favorito è Gora Linduluhle, anch’egli membro del Team che quest’anno ha scelto Celle Ligure quale base europea per il periodo estivo preolimpico. Crono under 50 il suo, come pure a 49 e spiccioli gli accrediti di Jordin Andrade (Capo Verde) e Rowe Shaw (Jamaica).

I 200 Donne, abbinati al “14° Trofeo Michele Olmo”, sono caratterizzati dalla sfida tra la giovanissima sprinter sudafricana Charlize Eilerd (23.89) e la cipriota Olivia Fotopoulou (23.38) senza dimenticare l’esperta giamaicana Jura Levy (primato personale 22.76) e la connazionale Roniesha McGregor (22.99 il suo accredito).

Nel salto in lungo Reda Mohamed Chamboun, 7.76 di stagionale e 3° ai recenti Italiani Assoluti, sfida il turco Muammer Demir (stagionale a 7.78). In pedana, nell’alto Donne, l’ungherese Pater Raffai (1.95).

Il Meeting è incluso nel calendario Fidal con la qualifica di Manifestazione Internazionale ed è inserito nel Circuito “Atletica Italiana Progetto Meeting”, promosso e sostenuto dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera con gestione tecnica Fidal Servizi diretta streaming su Atletica.Tv.

L’accesso al Centro Sportivo Olmo Ferro di Celle Ligure sarà forzatamente contingentato per il pubblico, è necessaria la preriservazione dei posti, effettuabile anche attraverso il sito www.meetingarcobaleno.it

 

G. D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *