Sassello si sveglia con l’arco Sar, simile all’aurora boreale. Scatti di Franco Galatini

Sassello si sveglia con l’arco Sar, simile all’aurora boreale. Scatti di Franco Galatini
Spread the love

Lo spettacolo in tutta Italia, ma qui è particolare

Sassello Sar – Per fortuna non tutti dormono, e per fortuna non tutti scattano foto. Buon per noi che il fotografo sassellese Franco Galatini lo abbia fatto per noi, e ci conceda alcune immagini di rara bellezza e intensità.

Aurora Borreale a Sassello 3

A prima vista appare come una aurora boreale tradizionale, ma non lo è. Pare si tratti di un fenomeno ancora più raro e ovviamente meno famoso.

Si chiama Sar – (stable auroral red arc) o “arco aurorale rosso stabile”, ed è originato a quote più basse della più famosa aurora boreale.

Aurora Borreale a Sassello 2

L’evento è causato dall’emissione, dall’atomo di ossigeno atomico neutro. “Sembra che gli archi Sar si verifichino simultaneamente – spiegano gli esperti -, uno in ciascun emisfero, in posizioni geomagneticamente coniugate tipicamente 500-55 ø a nord e a sud dell’equatore geomagnetico”.

Sassello ringrazia Sar, Franco e Valerio.

 

G. D.